Avena: proprietà addolcenti per la tua bellezza

  • 18 05 2017

Dall’antichità ad oggi, un ingrediente dalle mille virtù, approvato dalla FDA come protettivo della pelle

Gli antichi Romani lo avevano già capito: l’avena è un portento per la pelle! Tramite gli scavi archeologici, infatti, è giunto sino a noi il culto che i nostri antenati avevano per le terme. E l’avena era uno degli ingredienti con cui nell’antica Roma si arricchiva l’acqua di un buon bagno ristoratore. E così anche per i Greci.

Nello stesso periodo, a centinaia di km di distanza, in Egitto e in Arabia si usava ammorbidire la pelle con il latte d’avena. E i reperti storici testimoniano chiaramente la sapienza degli Egizi e degli Arabi sulla nascente botanica di allora. È storia di 3000 anni fa.

Che cos’è l’avena


È un cereale appartenente alle Graminacee, i cui chicchi allungati e dal colore beige chiaro contengono sostanze preziose per la pelle. Attraverso particolari processi di lavorazione, si ricava l’estratto di avena che ha benefici idratanti e lenitivi. Spesso compare infatti nella formulazione di tutti i prodotti dermocosmetici destinati a pelli sensibili, facilmente arrossabili e tendenti al prurito. Tra le sue proprietà, sono note quelle disarossanti e antipruriginose.

Quali sono i benefici dell’avena per la pelle


Se compare nelle cure di bellezza dei popoli che hanno fatto la storia dell’Antichità, l’avena vanterà senz’altro proprietà cosmetiche di grande rilevanza. In particolare - come si è scoperto secoli dopo - verso le pelli secche e sensibili che spesso sono affette da sensazioni fastidiose che provocano disagio: prurito, pelle che tira, arrossamenti e screpolature.

In primis, ha la capacità di proteggere la pelle sia che l’avena figuri come ingrediente dei bagnodoccia che delle creme idratanti. Nel corso dei secoli si è scoperto, infatti, che l’avena è ipoallergenica: può essere pertanto usata anche dalla pelle più sensibile, compresa quella dei bambini. Senza timore di alcuna reazione.

Proprietà cosmetiche


È un grande alleato della pelle delicata, che tende ad arrossarsi, irritarsi, tirare, prudere e in generale a procurare sensazioni di fastidio. Il motivo? La rafforza dagli agenti esterni a partire dal momento del bagno per proseguire con quello della cura successiva.

Bagno all’avena


Da un certo punto di vista, è già di per sé una “base lavante”: l’avena contiene, infatti, dei veri e propri detergenti naturali, detti “saponine”, che detergono la pelle, senza provocare irritazioni. Il bagno all’avena lascia la pelle morbida e setosa ed è particolarmente indicato per la pelle secca, un tipo di pelle che a contatto con detergenti sbagliati si secca ulteriormente.

Se arricchito di latte di mandorla, la dolcezza del bagnodoccia aumenta il suo potere lenitivo. È il caso del bagnodoccia Ultra Dolce di Garnier alla crema d’avena e mandorla dolce, che lava senza seccare la pelle. L’assenza di parabeni e siliconi in favore di sostanze naturali lo rende più efficace e delicato.

Cosmetici naturali


Green è il colore della bellezza degli ultimi anni, tanto che l’azienda Pantone ha definito il Greenery il colore del 2017 (è un verde brillante come la natura di primavera). Un chiaro segnale di come l’attenzione alla natura sia sempre più centrale. E le scelte cosmetiche si adeguano, orientandosi sia verso prodotti con ingredienti naturali che rispettosi dell’ambiente. Sono quelli privi di sostanze chimiche come parabeni e siliconi.

Idratanti all’avena


Ammorbidisce la pelle perché crea una barriera protettiva. Tutto sta nel cuore del chicco beige chiaro del prezioso cereale: contiene una sostanza detta betaglucano che forma una pellicola sulla pelle. Inoltre penetra nello strato epidermico per mantenere l’acqua necessaria alla sua vitalità.

Idratare la pelle con creme all’avena, come il Latte lenitivo idratante Delicatezza d'Avena di Garnier Ultra Dolce Corpo, diventa pertanto una coccola indispensabile affinché si mantenga sana e integra. Le sue virtù lenitive compensano le eventuali sensazioni di pelle che tira, prude o si irrita.

L’avena per i capelli 


Oltre che alleato di bellezza della pelle, l’avena è un toccasana per i capelli, in particolare quelli delicati, fragili e sottili. L'azione addolcente delle linee per capelli come Ultra Dolce Delicatezza d’Avena, rafforza la fibra capillare e lenisce il cuoio capelluto sensibile sensibile. Il motivo? Contiene delle sostanze che "inguainano” il fusto, proteggendolo dagli agenti esterni, e nello stesso tempo lo idratano, richiamando acqua dall’atmosfera. In più, apporta nutrimento alla cute senza appesantirla.


La curiosità


Nell’Antichità l’avena veniva usata per migliorare la guarigione di lesioni e abrasioni superficiali della pelle. Qualche millennio dopo, precisamente nel 2003, la FDA (Food and Drug Administration) ha riconosciuto l’avena come ingrediente protettivo della pelle, perché si è appurato che “cementa” gli strati epidermici.

Una storia di delicatezza per la pelle che dalla saggezza popolare di una volta ha avuto un epilogo scientifico nei giorni nostri.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.868 posts 445k followers

Make up your life

Beauty cards