ragazza intenta ad asciugare i capelli

5 motivi per cui devi asciugare i capelli dopo averli lavati prima di dormire

Molte persone, soprattutto d’estate, tendono a non asciugare i capelli prima di andare a dormire. Sbagliatissimo! Nonostante le temperature elevate che potrebbero disincentivarti a utilizzare il phon, soprattutto se hai capelli sottili, questa pratica può causare danni alla tua chioma, compromettendone l’aspetto sano e curato. Scopri perché si tratta di un’abitudine da evitare!

Non asciugare i capelli prima di andare a dormire? Una pratica da evitare!

Soprattutto d'estate, siamo spesso tentate di asciugare i capelli all’aria senza esporci al fastidioso getto di aria calda del phon. Questa abitudine viene adottata in primis per risparmiare tempo ed evitare di sudare appena fuori dalla doccia, ma anche perché spesso si pensa che in questo modo si possa ottenere un effetto wild e naturale che soprattutto durante la bella stagione è molto cool.

Sfatiamo il mito: andare a letto con i capelli umidi non è una scelta corretta né in termini di time-saving, né per ottenere delle beach waves da urlo.

Anzi, le conseguenze negative possono essere diverse. Non si tratta solo di rischiare di ammalarsi o di avere dei fastidiosi dolori muscolari o cefalee pesanti, ma i capelli stessi sono molto più deboli quando sono bagnati. Per questo motivo, muovendoci durante il sonno, rischiamo di danneggiarli inconsapevolmente.

Perché asciugare i capelli senza phon non fa bene

Rischi di prenderti un fastidioso raffreddore

Non solo d’inverno, ma anche d’estate lasciare i capelli bagnati senza asciugarli con il phon può causare fastidi come mal di testa, mal di gola e terribili cervicali. L’umidità infatti determina un brusco cambiamento della temperatura corporea.

Pertanto la regola di utilizzare l’asciugacapelli correttamente deve valere non solo per chi ha una lunga chioma, ma anche per chi ha i capelli corti. Eliminare tutta l’umidità accumulata facendo lo shampoo è importante per chiunque!

ragazza con il mal di testa

Puoi favorire la comparsa di forfora

Se lasci i capelli bagnati, rischi che sulla cute proliferino batteri, portando alla comparsa della forfora, oppure all’intensificazione di questo fastidio se già ne soffri. Questi microrganismi infatti prediligono gli ambienti caldi e umidi, quindi andare a dormire con i capelli bagnati potrebbe favorire l’insorgere di problemi del cuoio capelluto.

I capelli asciugati all’aria rischiano di sfibrarsi e schiarirsi

Asciugare i capelli all’aria viene spesso ritenuto il mezzo più semplice per ottenere una criniera vaporosa. Forse non sai che invece questa pratica tende a rovinarli e rischi di dover poi ricorrere a prodotti riparativi e trattamenti piuttosto costosi per rimediare ai danni.

Ti consigliamo sempre di applicare prodotti nutrienti e idratanti dopo lo shampoo proprio perché il rischio di rovinare i capelli e soprattutto di rendere secche le punte, specialmente quando si tratta di chiome sottili. Ma non solo: anche il colore tende a perdere lucentezza e anche a cambiare tono. Ti è mai capitato di vedere i tuoi capelli modificarsi dopo aver frequentato la piscina? Cloro e salsedine, purtroppo, ci rendono felici, ma non vale esattamente la stessa cosa per la nostra criniera!

capelli sfibrati e schiariti

I capelli bagnati sono molto più vulnerabili e si spezzano più facilmente

I capelli, quando sono bagnati, sono molto vulnerabili. Questo si traduce nel rischio che, muovendosi nel sonno, si attorciglino, si annodino o si spezzino.

Per questo motivo, così come non devi assolutamente pettinare con troppa forza i capelli umidi, allo stesso tempo, non dovresti neanche rigirarti troppo nel letto se, dopo lo shampoo, non hai usato il phon.

ragazza con capelli bagnati sul cuscino

Puoi sentire prurito e causare un’infiammazione della cute

I funghi che si insinuano e proliferano tra le cellule della pelle per colpa dei capelli bagnati o umidi possono provocare infiammazione e prurito. Questi fastidi poi rimangono anche quando la tua chioma è perfettamente asciutta, pertanto se vuoi evitarli cerca di asciugare i capelli al meglio.

ragazza con prurito ai capelli

Alcuni consigli per prenderti cura dei tuoi capelli prima di andare a dormire

Dopo aver appurato insomma che asciugare i capelli con il phon anche d’estate deve essere una prassi, ti diamo alcuni consigli per quanto concerne prodotti e abitudini da adottare oggi stesso.

  • Federa in seta: negli ultimi mesi si parla molto di questa coccola per il cuscino per far riposare i capelli che scivolano sul tessuto in modo naturale senza ingarbugliarsi o spezzarsi. Un vero beneficio soprattutto per chi ha una chioma mossa o riccia. Ma non è tutto: la seta rende anche la pelle più luminosa e morbida, aiutando l’azione di creme e sieri.
ragazza che dorme con cuscino di seta
  • Maschera notte idratante: esistono diversi prodotti e impacchi da applicare sui capelli prima di andare a letto. Spesso si mettono sulla chioma asciutta, si indossa una cuffia e si rimuove la mattina procedendo con risciacquo e shampoo.
  • Cuffia notturna in sete: in alternativa alla federa, puoi scegliere, dello stesso tessuto, un turbante da porre sui capelli prima di andare a dormire. In questo modo ridurrai notevolmente la frizione che naturalmente esercitiamo sulle ciocche e sulla cute mentre dormiamo e ci rigiriamo nel letto.
Riproduzione riservata
dmbeauty

3.059 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards