capelli

3 modi per fare le beach waves senza usare phon, piastra o arricciacapelli

Sta per arrivare l’estate e questo per i capelli significa solo una cosa: beach waves. Se vuoi ricrearle ma allo stesso tempo riporre nel cassetto ogni tipo styler, sappi che esistono alcuni metodi infallibili che non prevedono l’uso del calore.

Se per quanto riguarda le acconciature, gli anni Duemila sono stati in gran parte caratterizzati dal liscio estremo, da un po’ di tempo sicuramente le onde la fanno da padrone. Con l’arrivo della bella stagione, ad imporsi è soprattutto una tendenza, quella delle beach waves.

Cosa sono le beach waves

Letteralmente “onde da spiaggia”, le beach waves identificano i capelli tipici dell’estate, quelli che fanno sembrare come appena uscite dal mare. Sexy e selvaggi allo stesso tempo, si adattano ad ogni tipo di look e situazione, dalla riva del mare dove sono nati, alle sere d’estate, marine e cittadine. Il loro segreto, infatti, è donare un’immagine casual chic che non sfigura in nessun luogo o orario.

Esistono alcune ragazze fortunate che possono vantare onde naturali, ma per tutte le altre, riprodurre le beach waves significa mettersi nelle mani esperte del parrucchiere o stare diverso tempo davanti allo specchio, munite di phon, piastra o arricchiacapelli.

Una bella fatica e una notevole sudata, soprattutto nei mesi estivi, quando le beach waves diventano di super tendenza ma, allo stesso tempo, l’idea di passare anche solo un minuto con il phon caldo in mano ci fa inorridire.

Ma se ti dicessimo che esistono dei modi per realizzare beach waves perfette stando alla larga da fonti di calore che, oltre a farti sudare con il passare del tempo rovinano i capelli? Non ci credi? Prova queste 3 soluzioni.

capelli

Sperimenta la cintura dell’accappatoio

Questo metodo super originale arriva del mondo di Tik Tok e Instagram e forse ti sarà capitato di vederlo nei video di qualche celebrità o beauty influencer. Realizzarlo è davvero semplice e sembra promettere risultati da favola e del tutto somiglianti a quelli dati da piastre e affini.

Tutti gli step per metterlo in pratica

Per fare le beach waves con la cintura dell’accappatoio è necessario per prima cosa lavarsi i capelli e asciugarli, lasciandoli però leggermente umidi.

Prima di procedere spruzza su tutta la lunghezza un prodotto per lo styling, che aiuterà in seguito a fissare meglio le tue onde e a mantenerle nel tempo.

Prendi quindi la cintura del tuo accappatoio in spugna e mettila sopra la testa, come fosse una fascia. Dividi poi i capelli in ciocche, della grandezza desiderata a seconda di quanto larghe vuoi le tue onde. Portale ai due lati del viso e attorciglia ognuna di loro alla cintura, facendole passare da sopra a sotto, creando una sorta di spirale.

Arrivata alla fine, fissa ogni estremità con degli elastici.

capelli

Aspetta e vai a dormire

Lascia tutto in posa per una notte intera e, la mattina, libera delicatamente le ciocche dalla corda dell’accappatoio.

Dovrebbero apparirti dei boccoli piuttosto stetti, aprili con le dita della mani e, se serve, fissa tutto con una spruzzata di lacca.

capelli

Scegli il metodo del torchon

Ma i modi per creare beach waves senza calore non sono finiti qui. Un altro super promosso è quello del torchon.

Anche in questo caso, lava i capelli, asciugali e lasciali leggermente umidi.

Dividi poi la tua chioma in sezioni più o meno della stessa ampiezza, né troppo grandi né troppo piccole. Dopo averle arrotolate singolarmente su loro stesse, partendo dalla parte alta della testa, inizia ad attorcigliarle insieme, formando una spirale. Fissale sulla testa con una o più forcine, in modo che stiano ben ferme.

A questo punto devi solo attendere qualche ora che i capelli si asciughino e prendano la forma che hai dato loro. Passato il tempo necessario, apri il torchon e passa le dita tra i capelli per modulare le onde.

Fissa tutto con la lacca, un prodotto per lo styling o, se vuoi ricreare ancora di più l’effetto dell’acqua del mare sui capelli, un po’ di olio di cocco.

Se hai capelli molto lunghi o voluminosi puoi fare due torchon invece di uno solo.

Inoltre, per creare un effetto più ordinato e simmetrico puoi arrotolare una ciocca in un verso e quella vicina in quello opposto.

capelli

Fatti le trecce

L’ultima tecnica per realizzare beach waves senza calore è probabilmente la più nota: farsi le trecce.

Acconciatura spesso usata quando abbiamo voglia di sembrare in ordine nonostante i capelli non siano esattamente wow, la treccia può essere perfetta anche per creare le onde dell'estate.

In questo caso puoi sceglierle se fare le trecce con i capelli bagnati o asciutti, tenendo conto che nel primo caso l’attesa per ammirare le tue beach waves sarà più lunga.

capelli

Come farla

Mettiti davanti allo specchio e decidi l’ampiezza che vorrai dare alle tue onde. Se ti piacciono leggere o semplicemente accennate, fai una sola treccia, o al massimo dividi la tua chioma in due parti. Se invece vuoi una beach waves tendente al riccio armati di pazienza, dividi i capelli in sezioni più piccole e dedica ad ognuna di loro una treccia.

Aspetta con pazienza qualche ora, assicurati che siano tutte asciutte, scioglile e scuoti le tue beach waves al sole.

capelli
Riproduzione riservata
dmbeauty

3.064 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards