perché sogniamo i capelli lunghi

Capelli lunghi che passione! Fanno sognare chi li porta, ma anche chi li guarda. E poi c'è chi vorrebbe farseli crescere.
Non deve essere un caso che i capelli lunghi siano tra i primi desideri di bellezza delle bambine di tutto il mondo. Si comincia già da piccole a chiedere alle nostre mamme di non tagliarci i capelli.
Ma perché sono così amati da tutte le donne? Lo abbiamo chiesto allo psicoterapeuta Prof. Roberto Pani, docente di Psicologia Clinica presso l'Università di Bologna.

Sogno i capelli lunghi

Sognare, amare, essere affascinate dai capelli lunghi: alzi la mano chi non l'ha provato almeno una volta nella vita! Ci siamo chieste il motivo psicologico del successo primordiale della chioma all'oversize. La parola allo psicologo

 

Capelli lunghi: arma di seduzione per 1 donna su 2

Lisci, ricci, ondulati: per una donna su 2 (48%) la cura dei capelli ha lo stesso valore dell'attenzione alla forma fisica (46%). Lo conferma una ricerca Doxa-Plantur su un campione di 521 donne, di età compresa tra i 15 e i 55 anni. Sorprendenti le risposte delle intervistate, le quali affermano che avere bei capelli è un desiderio - e conseguentemente un obiettivo - che supera quello di avere un look alla moda e una pelle dall'aspetto sano e giovane.

Se poi i capelli sono lunghi - sempre secondo l'indagine - le attenzioni delle donne sulla propria chioma si intensificano tanto da farne un'arma di seduzione, quando non addirittura un'ossessione. La maggior parti delle amanti del lungo sono reticenti a tagliarsi i capelli al di sopra delle spalle.

Il successo atavico dei capelli lunghi

A concorrere al successo dei capelli lunghi ci si mettono le spiegazioni a metà tra l'antropologico e lo scientifico: i capelli lunghi indicherebbero presenza di estrogeni di contro al testosterone maschile. Aggiungiamo le fiabe che hanno per protagoniste fate ed eroine, per terminare con le bambole Barbie, che secondo alcune teorie psicologiche, avrebbero influenzato il  modello di bellezza delle bambine (lasciamo alle lettrici decidere se in  meglio o peggio).

Capelli lunghi: tra psiche e simbologia

I capelli rappresentano ricchezza, colore e vivacità. Sono la cornice del volto.

Possono mostrare inoltre giovinezza, e, se ben acconciati, possono far apparire più giovani. Un taglio sbagliato rende antipatiche o regala qualche anno in più. Il fasciono dei capelli (lunghi) è merito (anche) della loro versatilità di essere acconciati, cambiati, tinti, decorati con fermagli ecc.
Ma siamo franche, dalla simbologia non si scampa i capelli lunghi rappresentano comunque una caratteristica che contraddistingue la donna rispetto all’uomo. "Quest'ultimo, a causa del possibile destino di calvizie a cui potrebbe andare incontro per motivi ormonali, non attribuisce ai capelli una grande importanza al pari delle donne. Alcuni potrebbero essere bonariamente e inconsciamente invidiosi dei capelli lunghi delle donne, ma si tratta di un fatto più che naturale". Nulla di preoccupante, quindi.

La resistenza a tagliarsi i capelli

Non è esagerato questo comportamento (quello di piangere se ci sbagliano taglio, esagerando nell'accorciare i capelli? Perchè accade questo? "Perché mentre gli si taglia i capelli, le bimbe spesso sentono di perdere qualcosa: essendo  ancora fisiologicamente immature, non possono scegliere come le donne  adulte ed affermare la loro volontà con determinazione in fatto di hair look. Le bimbe piangono perchè percepiscono la privazione fastidiosa di non assomigliare alle immagini che si sono quasi  inscritte nel DNA sin dalle prime ore della loro vita: a cominciare da  fumetti e fiabe per finire a tutte le immagini che hanno rapidamente assorbito, attraverso la vista della propria madre o delle altre donne, magari con capelli lunghi" - prosegue Pani.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.940 posts 448k followers

Make up your life

Beauty cards