Capelli ricci: 10 errori da evitare assolutamente

Ogni riccio un capriccio... da oggi basta! Gestire i capelli ricci è difficile ma non impossibile, tutto quello che devi fare è evitare questi 10 errori.

Errori capelli ricci, tutto quello che c'è da sapere

Chi li ha ricci li vuole lisci e vicevera, essere soddisfatte dei propri capelli non è sempre facile. Sicuramente difficili da gestire, i capelli ricci necessitano di cure costanti che devono manteneri nutriti e idratati, per "combattere" nemici quali: umidità, gonfiore e perdita di volume. Benché per molto tempo sono stati "bistrattati" dal mondo della hair care oggi i capelli ricci stanno vivendo un momento di vero protagonismo, complice il ritorno della permanente e l'affermazione del movimento Nappy, anche in Italia.

Eppure troppo spesso si possono vedere in giro chiome ricce che hanno perso carattere, con onde poco definite dall'aspetto secco e opaco. Questo accade perché si commettono devi tremendi errori capelli ricci che rovinano la chioma. Curiosa di scoprire quali sono e non farli mai più? Allora continua a leggere!

1. Lavare troppo spesso i capelli ricci

Il naturale sebo aiuta i capelli ricci a mantenere la forma e la loro dinamicità. Per questo evita di lavarli troppo spesso per non eliminare completamente il sebo rendendoli secchi e opachi.

Ovviemente non ti stiamo consigliando di non lavare i capelli, ma imparare a capire quando sono davvero sporchi. Solitamente, queste tipologia di capelli risulta più secca e meno tentende alla produzione di sebo rispetto ai capelli lisci, questo ti permetterà di non fare lo shampoo ogni giorno che potrebbe portare all’indebolimento del capello e alla perdita della sua elasticità e lucentezza.

Fondamentale per avere capelli ricci naturali sani e belli è l'utilizzo dei prodotti giusti, che nutrono in capello in profondità e lo aiutano a mantenere un riccio dinamico.

2. Lavarli solo con acqua calda

L’acqua calda è ottima durante la fase dello shampoo, quando hai bisogno di eliminare lo sporco, il sebo in eccesso e i residui di prodotto.

Nella fase finale del risciacquo essa però favorisce il crespo, perché non sigilla le cuticole. Prendi coraggio e applica un bel getto di acqua fredda sui tuoi ricci prima di uscire dalla doccia. In questo modo le cuticole si chiuderanno e le sostanze nutrienti del balsamo resteranno imprigionate nel capello, agendo così da anticrespo.

3. Non usare i prodotti specifici

Come dicevamo prima, la cura dei capelli ricci inizia sotto la doccia, quando li lavi con shampoo e balsamo.

Utilizzare prodotti scelti casualmente non è MAI una buona idea e quando si ha a che fare con chiome complesse come quelle ricce può essere un errore devastante. In commercio si possono finalmente trovare ottime linee di prodotti pensate appositamente per i capelli ricci, che hanno lo scopo di mantenerli elastici, idratati e definiti, limitando l'effetto crespo.

Molto sottovalutati - ma invece fondamentali - sono tutti i prodotti per l'asciugatura e lo styling che aiutano le chiome ricce ad aumentare la loro definizione nella fase finale del trattamento.

4. Frizionare troppo e non usare il diffusore

Un altro errore capelli ricci molto frequente e che viene commesso spesso è legato al momento che precede l'asciugatura. Una volta lavati i capelli ricci non devono essere frizionati con l'asciugamano (soprattuto con quelli di spugna). Per mantenere intatta la bellezza del riccio e contrastare l'effetto crespo è consigliabile utilizzare un asciugamano in microfibra con cui tamponare delicatamente i ricci.

Quanto all'asciugatura un must è il diffusore da usare a testa in giù e con una temperatura media di calore. Attenzione anche a non avvicinarlo troppo alla cute per evitare che danneggi il cuoio capelluto e i fusti.

5. Tagliare i capelli ricci da bagnati

Ci sono diverse tesi a contrasto ma quello che ti consigliamo è di non far tagliare i capelli ricci da bagnati. Il motivo è semplice: eviterai spiacevoli sorprese. Bisogna ricordarsi, infatti, che il riccio, da asciutto, ha una lunghezza diversa rispetto a quando è bagnato in quanto tende a restringersi durante l’asciugatura. Inoltre ogni riccio è diverso per texture e consistenza. Per questo meglio asciugarli, anche solo leggermente, prima del taglio.

6. Scegliere un taglio pari

Anche la scelta dell'hairstyle gioca un ruolo fondamentale sull'aspetto finale dei capelli ricci. Il taglio pari, per quanto molto di tendenza non è assolutamente adatto ai capelli ricci, perché non ne esalta la loro naturale forma.

Sia che tu li voglia portare lughi, medi o medio corti il nostro consiglio è quello di prediligere tanti scalati. In questo modo non andarei ad appesantire l'acconciatura e le singole ciocche potranno arricciarsi seguendo la forma di un’armoniosa e dinamica spirale, evitando l'effetto "chioma leonina".

7. Spazzolarli

I capelli ricci non andrebbero mai spazzolati, al fine di non far perdere loro elasticità e turgore. Se però senti che si formano molti nodi, allora limitati a pettinarli con un pettine a denti larghi o con le dita quando li lavi e durante la posa del balsamo, in questo modo saranno più docili e facili da districare.

8. Usare la piastra lisciante

Nessun divieto a scegliere ogni tanto una piega liscia ma che non sia una regola. Nel caso di utilizzo della piastra lisciante il nostro consiglio è quello di nebulizzare sui capelli uno spray termo-protettivo che agevolerà la stiratura - riducendo i tempi di utilizzo e calore.

9. Dormire con i capelli bagnati

Per evitare che i ricci si appiattiscano o appaiano senza definizione asciuga completamente i capelli prima di andare a letto. Se ti addormenti con il capelli bagnati, al mattino probabilmente non avrai una bella sorpresa e riparare in poco tempo alla piega non proprio riuscita, non sarà così facile.

10. Toccarli troppo spesso

A volte è un'abitudine inconscia, altre volte indica nervosismo o tensione, fatto sta che passare il tempo a toccare e arrotolare i tuoi ricci non li renderà più belli. Così facendo, non farai altro che sporcare e ungere i capelli, trasferendo il sebo delle tue dita e rischiando di spezzarli. Inoltre le ciocche con le quali avrai “giocato” appariranno meno definite e diverse dal resto dei capelli.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards