Il carré è cool

Il carré è cool

Per cambiare senza ricorrere alle forbici, puoi copiare il finto caschetto visto sulla passerella di Tsumori Chisato (a sinistra). Replicalo in pochi step. Con un pettine traccia una riga sulla nuca e dividi i capelli in due sezioni (più o meno da un orecchio all’altro). Raccogli con una pinza la parte alta e, con quella rimasta libera, realizza una treccia fissando in dentro l’estremità. Ora sciogli il resto della massa, spazzola bene, quindi arrotola le punte in dentro, fermandole con le forcine in zone nascoste.

Se invece hai deciso per un taglio, osa un carré che non superi il mento, attuale e facile da mettere in piega.

7 pettinature in 2 varianti

Abbiamo 7 idee per la testa. Arrivano dalle sfilate invernali: trova la tua

Scopri gli strumenti giusti per realizzare queste acconciature

Voglia di frangia? Ecco qualche spunto

Il liscio è drittissimo

Se sei riccia armati di pazienza e degli attrezzi giusti: quest’inverno gli styling dritti sono i più gettonati.

Elie Saab per le sue modelle ha voluto un’aplomb impeccabile abbinato a una riga centrale. Se vuoi replicare il look, dopo aver asciugato i capelli con spazzola e phon, vai di piastra, insistendo alla radice in modo che rimanga bella piatta.

Versace, invece, ha voluto uno stile anni Sessanta, con la parte alta della testa bombata. In questo caso, scegli la riga laterale e, per aggiungere volume, alza le radici cotonandole con l’aiuto di un pettine a denti stretti. Poi, fissa con la lacca.

Lo chignon è da giorno e da sera

Sulle passerelle dell’inverno non sono mancanti i raccolti. Lo chignon, per esempio, ha sfilato in tutte le sue varianti. Da gran sera, ultra tirato quello proposto in passerella da Carolina Herrera. Puoi replicarlo con l’aiuto di una coda posticcia e un gel ad alta tenuta per appiattire al massimo la radice.

Se non ami le pettinature troppo strutturate, scegli invece la versione chignon spettinato delle modelle di Marissa Webb, con le ciocche lasciate libere a incorniciare il viso. L’effetto migliore si ottiene con i capelli di media lunghezza e leggermente mossi.

Il corto ha la frangia

Più lungo sulla nuca e molto sfilato, lascia il volume nella parte alta della testa e si porta con una mini frangetta: è un taglio alla garçonne quello proposto in sfilata da Moschino. Osalo se hai lineamenti minuti e regolari.

Decisamente più portabile è quello della modella di Aquilano Rimondi, con il ciuffo laterale fermato dietro l’orecchio. Se non hai i capelli abbastanza lunghi, fissa la ciocca di lato con una mini molletta.

Capelli stile fumetto

Tornano protagoniste le pettinature “da bambina”. Lo stilista indiano Manish Arora (a destra) per le sue modelle ha voluto codini alti arrotolati a effetto fumetto giapponese. Anche le trecce fanno tendenza in tutte le varianti possibili. Le più originali? Quelle di Givenchy (a sinistra) annodate a mo’ di fiocco.

Prima di raccogliere i capelli ricorda sempre di pettinarli dalle radici alle punte con una spazzola piatta e quadrata di legno naturale: districa bene i nodi e controlla l’effetto statico.

La maxi lunghezza

Se porti i capelli molto lunghi è il momento di provare la riga laterale, per una pettinatura a schiaffo da vera femme fatale, come si è vista sulle passerelle da Kristina T. Il mood è quello delle dive degli anni Quaranta rivisto e corretto in chiave contemporanea, con le onde morbide e destrutturate.

Preferisci la frangia? Ora fa tendenza piena e lunga. In stile anni Settanta. In passerella si è vista da Saint Laurent e da John Richmond (a destra). L’icona di riferimento è la modella Alexa Chung. Se ti piace, tieni presente che richiede particolari cure: ogni tre settimane dovrai spuntarla dal parrucchiere.

La coda è alta

Da Ralph Lauren le modelle hanno esibito un look ordinato con la classica coda di cavallo. Per ottenere lo stesso effetto, ricorda che i capelli dovranno essere lucidi e setosi. Un consiglio: dopo avere realizzato la pettinatura, applica una dose generosa di oil non oil che aggiunge luce e “annulla” le doppie punte. Così l’effetto diventa chic.

Per un tocco stravagante, invece, copia le modelle di Hervé Léger e colora con un prodotto one shoot (quelli che durano un solo shampoo) alcune ciocche: blu se i capelli sono scuri, rosa se sono biondi.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards