tecnica-finger-coils-capelli-ricci

Tecnica finger coils per capelli ricci: perché ti piacerà moltissimo

  • 14 03 2021
Il sogno di tutte le chiome curly è avere sempre ricci ben definiti ed elastici. Ebbene, la tecnica finger coils potrebbe essere la risposta alle tue preghiere. La parte migliore? Ti basta solo un dito per portare i tuoi boccoli a un nuovo livello di definizione

Non si tratta certo di una novità, eppure gli effetti sui capelli ricci della tecnica finger coils non smettono di stupire. Certo, perché ottenere una chioma piena di boccoli definiti ed elastici ha un che di miracoloso e chi si prende cura quotidianamente dei capelli ricci lo sa molto bene. A garantire il successo del metodo finger coils è la semplicità: per riccioli perfettamente definiti, infatti, occorrono solamente i giusti prodotti per lo styling e le dita, su cui arrotolare ogni singola ciocca. Ovviamente, il momento migliore per provare la tecnica del finger coils è dopo la doccia e, in particolare, dopo una maschera per capelli ricci per rendere la chioma morbidissima. 

Tecnica finger coils: cos’è?

Letteralmente, “finger coil” significa “arrotolare sulle dita”. Nello specifico, i capelli. Una tecnica semplicissima per ottenere un hairstyle tutto riccioli senza nemmeno dover scaldare piastra e ferro. La definizione dei ricci, infatti, avviene mentre i capelli sono ancora bagnati e unicamente attraverso una curl cream e un gel. La chiave per una buona riuscita della tecnica finger coils, però, è la pazienza. Perché lo styling risulti perfetto, infatti, è necessario lavorare ogni singola ciocca e avvolgerla sulle dita, ovviamente dopo aver eliminato i nodi. Un’operazione che può rivelarsi molto lunga, ma che permette di trasformare al meglio i boccoli. D’altra parte, l’unico modo per evitare errori con i capelli ricci è prendersene cura e la tecnica finger coils è perfetta per non stressare le lunghezze e, contemporaneamente, preparare la chioma riccia per ogni tipo di acconciatura

Tecnica finger coils: la guida step by step

La prima cosa da fare per eseguire la tecnica finger coils alla perfezione è distribuire la crema per ricci sulla chioma, per evitare che ci siano delle zone più definite di altre. A questo punto, è bene dividere i capelli in sezioni, partendo dalla nuca fino ad arrivare alle radici. Ultimata la preparazione, è il momento del finger coils vero e proprio sui capelli. L’ideale è procedere ciocca per ciocca arrotolandole sulle dita - leggermente “sporcate” di gel - in modo che i riccioli risultino stretti, uniformi e, soprattutto, ben definiti. Ultimo passaggio della tecnica finger coils è lo scrunch: strizzando i capelli con le mani e portandoli verso l’alto, infatti, la chioma risulterà ben idratata e voluminosa. Il trucco per ottenere dei boccoli ancora più belli? Inumidire le ciocche prima di applicare il gel ed eliminare i nodi prima di lavorare ogni sezione. 

Finger coils: differenze in base alla lunghezza dei capelli

Se avere capelli ricci elastici e definiti è l’obbiettivo, è importante personalizzare la tecnica finger coils e, soprattutto, tenere conto della lunghezza dei capelli. Sui capelli lunghi, infatti, il peso della chioma può influire sull’effetto finale, mentre le chiome più corte dovranno fare i conti con la gestione del volume. 

Come fare il finger coils sui capelli lunghi?

Il momento chiave per la buona riuscita della tecnica finger coils è la definizione delle radici. I capelli lunghi, infatti, potrebbero risultare troppo pesanti e appiattirsi. La soluzione migliore è lavorare con attenzione le ciocche e fissare i ricci con dei becchi d’oca durante l’asciugatura. Hai davanti una notte intera? Avvolgendo i boccoli in una sciarpa di seta, il risultato la mattina dopo sarà ultra-definito. 

I must have per i capelli corti

Un insostituibile alleato del finger coil per i capelli corti è l’olio. In questo modo, infatti, la chioma sarà perfettamente idratata e non sarà necessario utilizzare troppo gel. Per i capelli corti, la chiave per la riuscita di un look realizzato con la tecnica finger coils è lavorare con attenzione le ciocche attorno al viso, eventualmente selezionando pochi capelli e creando riccioli più piccoli. L’ultimo passaggio dovrà essere l’asciugatura con il diffusore, per controllare al meglio il volume. 

Finger coils: il tutorial di Angry Curl su YouTube

Per le principianti, un’ottima guida alla tecnica finger coils è il tutorial di Angry Curl su YouTube. Un video dedicato a tutti gli step di questo metodo per definire i ricci, dall’applicazione del leave-in all’asciugatura. Il consiglio migliore? Osservare la resa dei ricci ed, eventualmente, arrotolare le ciocche nella direzione opposta

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards