capelli tinti in estate

Ho tinto i capelli d’estate: come faccio a non far spegnere il colore?

Se non riesci a fare a meno della tinta ai capelli anche d’estate, devi conoscere e mettere in pratica una serie di comportamenti che ti aiutino a prendere cura della tua chioma. Sono pochi e semplici i passaggi da seguire per evitare che il colore diventi spento o viri verso tinte indesiderate e che le punte si sfibrino. Scopri cosa fare per avere una criniera da urlo anche d’estate!

Certo, prendersi cura della propria chioma è un’operazione che non conosce stagione, ma sicuramente i capelli tinti vanno curati e salvaguardati ancora di più d’estate. Sole, salsedine e cloro possono agire rovinosamente sul colore, rendendolo spento o facendogli assumere una nuance del tutto inaspettata (e non voluta!).

Può sembrare una missione impossibile o quantomeno complicata, ma in realtà evitare questi risultati è più semplice di quanto previsto e richiede solo alcune accortezze in più rispetto a quelle che normalmente bisogna seguire per avere capelli incantevoli.

Vediamo quindi come mantenere il colore della tua chioma vivido e impeccabile, godendoti al contempo la bella stagione senza ansie!

Proteggi i capelli dai raggi solari con uno spray per i raggi UV

Applicare uno spray protettivo che crei uno scudo per i raggi UV non è una cosa da fare solamente quando vai in spiaggia. Anche semplicemente in vista di una passeggiata in cui ti esporrai al sole, ti consigliamo di utilizzare un prodotto in grado di preservare il colore dei tuoi capelli ed evitare che diventino aridi.

spray sui capelli

Solitamente l’applicazione deve avvenire sulla chioma asciutta prima (e durante, se ti trovi al mare) di uscire. Questa tipologia di spray ha anche il potere di nutrire il capello, rinforzandolo (considera infatti che le altre temperature e i raggi UV tendono a seccarlo notevolmente).

Evita di lavare i capelli con l’acqua troppo calda

Se vuoi preservare il colore più a lungo anche durante l’estate, prova a lavare i capelli con acqua fredda. La bassa temperatura, infatti, a differenza di quella alta, è meno aggressiva e garantisce luminosità alla chioma. Il calore, infatti, opacizza e secca il capello molto più facilmente

Se proprio non sopporti il freddo sui tuoi capelli

Se non sei una di quelle persone che si sentono rigenerate d’estate sotto l’acqua fredda, scegli questa opzione solo per il risciacquo. A fine lavaggio, dirigi verso i capelli un bel getto in maniera tale da chiudere le cuticole. In questo modo, qualsiasi prodotto che deciderai di applicare verrà assorbito molto più facilmente e con successo.  

ragazza sotto la doccia che sciacqua i capelli

Utilizza uno shampoo formulato appositamente per i capelli colorati

Lo shampoo per capelli colorati è un prodotto reperibile ovunque, anche al supermercato, ed essenziale per chi ha fatto la tinta o i colpi di sole. La sua formulazione, infatti, è proprio pensata per prolungare il colore dopo i lavaggi, evitando che sbiadisca o, ancora peggio, viri verso altre nuance a contatto con l’acqua salata o il cloro.

ragazza fa lo shampoo ai capelli

Limita il più possibile l’uso di phon, piastra e ferro

Se non d’estate, quando? Sfruttare la possibilità di asciugare i capelli al naturale, senza utilizzare il phon ed evitando quindi le alte temperature, aiuta a mantenere una chioma più in salute e di conseguenza anche a evitare che si opacizzino e che il colore si spenga.

Come asciugare i capelli al naturale

Per procedere con un’asciugatura naturale, strofina i capelli con un asciugamano in modo molto delicato, in maniera tale da evitare di sollevare e aprire le cuticole.

Se necessiti di utilizzare il phon, scegli la potenza medio-bassa e cerca di non utilizzare il beccuccio, in maniera tale da disperdere il calore senza focalizzarlo troppo sulle punte.

Ti consigliamo, inoltre, di evitare di fare la piega con il ferro o con la piastra: perché non ne approfitti e provi a fare le beach waves?

ragazza con capelli mossi al mare

Via libera a fasce, bandane, cappelli e foulard

Oltre a proteggere i tuoi capelli dal sole (rendendoli luminosi e robusti) e prima ancora te da un’insolazione, fasce, bandane, cappelli e foulard sono veri e propri accessori fashion. Puoi abbinarli al tuo outfit per renderlo colorato e divertente, ma anche estremamente chic.

ragazza con cappello

Come indossare bandane e foulard per proteggere i tuoi capelli d’estate

Sono diverse le acconciature che puoi provare d’estate per proteggere i tuoi capelli dalla sabbia, dal sole e dagli effetti del sale.

Vediamo tre esempi raffinatissimi:

Acconciatura “da pirata”

La bandana o foulard in testa richiama il look dei pirati, anche se l’effetto è tutt’altro che aggressivo, anzi, un bel tessuto di seta e una fantasia chic rendono questo modo di indossare l’accessorio elegante e di classe.

Foulard e top knot

Tira su i capelli creando un raffinatissimo chignon e avvolgi la testa con il tuo foulard preferito: non solo proteggerai i tuoi capelli dai raggi UV e dagli agenti atmosferici, ma creerai anche una pettinatura stupenda!

La fascia per capelli, un grande classico

L'intramontabile fascia per capelli non passa mai di moda: è un accessorio comodo e trendy che protegge i capelli e tiene fermi i ciuffi ribelli.

Un’altra alternativa per creare un’acconciatura chic con i tuoi capelli e quella di avvolgere un foulard attorno alla testa come una fascia e di fare un nodo sotto la nuca, lasciando i due lembi cadere morbidamente sulle spalle o dietro al collo.

Riproduzione riservata
dmbeauty

3.064 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards