Tingere i capelli

Lo faccio, non lo faccio: posso tingere i capelli d’estate o no?

Tinta si, tinta no. Se il dubbio vi assale ma la voglia di tingere i capelli con l'arrivo dell'estate è sempre più forte, non preoccupatevi. La tinta si può fare, basta seguire qualche piccolo accorgimento e sapere bene a cosa si va incontro. Per decidere con più sicurezza e senza nessun ripensamento. Ecco come.

L’arrivo dell’estate è sempre più vicino e con lei anche la voglia di divertimento, leggerezza e, soprattutto, colore. Nell’outfit, nel trucco e si, anche sui capelli. Un “piccolo” cambiamento per scrollarsi via di dosso il torpore invernale e dare alla propria routine (e alla chioma) una ventata di originalità. Ma si possono tingere i capelli d’estate?

Sabbia, cloro, l’acqua salata e, soprattutto, il sole, infatti, possono danneggiare e schiarire i capelli (anche quelli “naturali”). Oltre al fatto che la stessa tinta e la necessità estiva di lavarsi la chioma molto più frequentemente, possono comprometterne maggiormente la salute. Ecco, allora, tutto ciò che è importante sapere prima di decidere se tingere i capelli d’estate oppure no. Per godersi a pieno il colore scelto (e tutte le sue variazioni), senza nessun ripensamento.

Tingere i capelli d’estate? Sì ma non da sole!

Se la risposta alla vostra domanda sulla possibilità o meno di tingere i capelli vi farà felici, sì potete, un po' meno (forse) lo sarete per l’unica condizione reale alla vostra voglia di cambiamento. Ovvero, tinta sì ma fatta solo da mani esperte. E non si intendono le vostre o quelle della vostra amica del cuore che si è tinta i capelli almeno mille volte. Le uniche vere mani esperte per poter tingere i capelli d’estate sono quelle di un parrucchiere o hair stylist.

E il motivo è molto semplice. Complice il sole, la chioma in estate tende a schiarirsi naturalmente. E questo accade per tutti i tipi di capelli, chiari, scuri, tinti e non. Nel caso si vogliano tingere i capelli, quindi, va benissimo optare per il colore che più vi piace, ma tenendo sempre in conto che la nuance scelta subirà inevitabilmente delle variazioni. Andando via via a schiarirsi.

Proprio per questo è importante affidarsi a un esperto (evitando il fai da te), in grado di scegliere i prodotti e i colori più giusti e che, oltre a svolgere un’azione protettiva sui capelli, donino il giusto movimento alla chioma. Prevendendo già la naturale variazione che la tinta subirà con l’esposizione a sole (e a tutti i fattori tipici dell’estate).

tingere i capelli hairstylist

Quali sono i prodotti migliori?

Solitamente, per garantire al colore la massima resa senza danneggiare la chioma, le tinte da preferire sono quelle “vegan”, biologiche e naturali. Prive di agenti chimici e ammoniaca che stressano i capelli e che, quindi, soprattutto in estate, quando la chioma è già messa a dura prova, possono comprometterne la salute ulteriormente.

Via libera alle tinte che proteggono dagli agenti esterni e fortificano la chioma, composte con estratti vegetali che oltre a nutrire i capelli, li rinforzano. Ristrutturandone le fibre ed evitando l’effetto secco o crespo tipico di fine estate.

Meglio evitare cambi di colore troppo accentuati

Ovviamente ognuno è libero di fare ciò che desidera con i propri capelli ma, nonostante la voglia di avere una chioma rosa shocking o blu si faccia sempre più viva man mano che si avvicina la vostra partenza per il mare, è bene sapere a cosa potreste andare incontro. 

tingere i capelli blu

Come detto, infatti, prima di tingere i capelli in estate, è bene considerare alcuni fattori tra cui:

  • i lavaggi molto più frequenti (e necessari per eliminare tracce di cloro, sabbia e sale);
  • i raggi del sole che, se da un lato vi regaleranno una fantastica tintarella, dall’altro cambieranno il colore della vostra chioma.

Due condizioni che, volenti o nolenti, subiamo tutti e che, a meno che non si giri costantemente con un cappello, non si possono evitare.

Ecco, perché, se la vostra idea è quella di un cambio repentino del vostro look, forse sarebbe meglio aspettare la fine dell’estate. Optando, invece, per un cambio di colore più “soft”.

Tingere i capelli d’estate: colori sì e colori no

Tra le nuance da evitare, quindi, ci sono sicuramente il rosso. Poiché, invece, che ottenere una chioma fiammante, con il sole la farebbe diventare arancione o gialla (colori bellissimi ma non quello che avevate immaginato). No anche alle tinte del blu, verde, azzurro o viola, perché schiarendosi diventerebbero di un colore indefinito, opaco e sicuramente non particolarmente indicato per valorizzare il vostro look.

Nessuna limitazione, invece, per tinte più naturali come il castano, il cioccolato, il biondo più o meno scuro. Sempre tenendo conto che un po’ si schiariranno da sole.

tingere i capelli castani

Tingere i capelli ma in modo temporaneo

In alternativa, se l’idea di tingere i capelli per l’estate non vuole abbandonarvi, in attesa dell’autunno e della vostra nuova e coloratissima chioma, potete optare per delle tinte temporanee. Un modo per cambiare stile per un tempo limitato (durano circa due o tre settimane). Realizzando almeno in parte il vostro desiderio di cambiamento e dandovi anche la possibilità di vedere come vi preferite, se al naturale o con un tocco di colore nuovo.

Per godere a pieno della nuance che avete scelto, senza dovervi preoccupare di doverla rifare più volte per ovviare alle schiariture tipiche della bella stagione. E posticipando il vostro radical change all’autunno, per ripartire alla grande con un look tutto nuovo e sempre al top.

Parola d’ordine: protezione

Infine, per tingere i capelli in estate (ma anche in qualunque altra stagione), e garantirgli di essere sempre belli, lucenti e forti, è importante mettere in conto di modificare le vostre abitudini di bellezza.

Come? Proteggendo la vostra chioma in ogni modo possibile:

  • optando per prodotti specifici (shampoo e balsamo) per capelli colorati;
  • applicando delle maschere nutrienti, protettive e ristrutturanti (sempre per capelli trattati);
  • utilizzando degli oli o spray protettivi per schermare la chioma dagli agenti esterni e dal sole;
  • sciacquando i capelli dopo ogni bagno per lavare via ogni traccia di l cloro, sabbia, salsedine, ecc. (questa è sempre una buona abitudine);
  • evitando di utilizzare piastre e aria troppo calda (meglio lasciarli asciugare naturalmente).
tingere i capelli olio

Preservando la bellezza e la salute della vostra chioma e permettendo al colore scelto di durare a lungo. Senza spegnersi o modificarsi troppo, ma donandovi il look che avete tanto sognato, per tutta la vostra fantastica estate.

Riproduzione riservata
dmbeauty

3.064 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards