Smalti curativi: tutto quello che devi sapere

Avere unghie sane e in salute è il primo step per una manicure (e pedicure) senza errori. La soluzione? Lo smalto curativo per le unghie.

Scegliere il giusto smalto curativo per unghie è il primo step per delle manicure sempre in ordine e con uno smalto impeccabile per giorni e giorni. Sia in caso di unghie fragili o unghie che si sfaldano è possibile ricorrere a dei prodotti ad hoc che, grazie a formulazioni pensate appositamente, possono aiutare a ristabilire la corretta salute delle unghie, rinforzandole e proteggendole anche da agenti esterni o da trattamenti specifici, come lo smalto semipermanente. Inoltre, avere unghie sane, renderà anche più duraturo il nostro smalto nei colori di tendenza della primavera estate 2021.

Le tipologie di smalto curativo per unghie presenti sul mercato sono davvero tantissime ed è bene conoscerle tutte per capire quale acquistare.

Dagli smalti curativi colorati a quelli pensati ad hoc per i piedi, individuare il prodotto giusto per la problematica di ognuna è il modo migliore per evitare di sprecare energie e soldi.

Smalto curativo per unghie fragili

ASTRA - S.O.S. nail care - 3 IN 1 ALL IN ONE
Rimmel - Stronger Nail
Estrosa - Difensivo plus

Le unghie fragili sono un problema di molti: struttura e forma sono caratterizzate da diverse alterazioni che rendono l’unghia non più elastica e, quindi, più facile alla rottura.

Le motivazioni, ovviamente, sono tantissime: da una dieta caratterizzata da carenze nutrizionali, traumi, problemi dermatologici o, più semplicemente, da un abuso di manicure, magari aggressive e frequenti che portano a un indebolimento del letto ungueale.

Chi sogna unghie strong e lunghe, in questo caso, può ricorrere a smalti curativi pensati appositamente per unghie fragili. Vere e proprie basi rinforzanti, trasparenti o lattiginose, da applicare da sole, per chi ama lo stile naturale, o prima del colore, per i fan delle manicure d’effetto.

Cheratina, olio di Argan, jojoba e mandorle dolci: sono questi gli ingredienti fondamentali che devono essere presenti in un buon smalto per unghie fragili. Da non dimenticare, poi, anche silicio che aiuta sicuramente e rendere ancora più dure.

Smalto curativo per unghie che si sfaldano

Layla Cosmetics - Rocky nail indurinforzante

Quando si parla di manicure delicate è bene porre attenzione anche alle unghie che si sfaldano e, quindi, agli smalti curativi pensati proprio per questo motivo.

In questo caso la lamina ungueale tende a sdoppiarsi e, di conseguenza, gli strati più superficiali tendono a sfaldarsi e staccarsi. Un evento poco piacevole da vedere, ma anche discretamente doloroso.

Le cause, ovviamente, possono essere diverse: traumi, smalti di scarsa qualità, carenze, invecchiamento e non solo. È anche bene sapere che capita più facilmente alle donne fra i 20 e i 40 anni, purtroppo.  

Anche in questo, lo smalto curativo per unghie che si sfaldano, può essere tranquillamente usato come base coat prima della lacca colorata o anche da solo come trattamento intensivo.

Smalto curativo colorato

Sally Hansen - Color Therapy
La Roche-Posay - Silicium Color Care
Dermovitamina_ Micoblock 3in1 smalto idratante e traspirante
 

Per idratare e curare le unghie non è necessario valutare solo e solamente trattamenti curativi pensati appositamente per le varie necessità. Oggi, infatti, si possono utilizzare smalti curativi colorati che uniscono proprietà nutritive dedicate all’unghia ai colori di tendenza della stagione.

Da applicare direttamente sull’unghia, senza base coat, questo smalto è l’ideale per chi è sempre di fretta o non ha tanta confidenza con la manicure fai da te.

Da ricordare, comunque, che per rimuovere lo smalto, curativo, colorato o no, è sempre meglio utilizzare solventi senza acetone che, mentre dissolvono il colore, idratano l’unghia senza seccarla.

Smalto curativo per unghie gialle

ROUGJ - Base per unghie ètoile
PUPA Milano - Base sbiancante anti giallo
DEBORAH - Whitening Base Anti-Giallo Smalto

Le unghie gialle, escludendo i casi più gravi, possono essere conseguenza di cattive abitudini di vita che, una volta eliminate, andranno ad attenuare il problema. Tra questi, ad esempio, il fumo, l’uso di prodotti non validi e il mancato uso di creme idratanti.

Ovviamente, anche in questo caso, viene in nostro soccorso lo smalto curativo per unghie gialle. Questo prodotto, che ha delle vere e proprie proprietà sbiancanti, andrà a schiarire l’unghia riportandola al colore originale o andrà ad attenuare l’ingiallimento.

Per un processo corretto e senza intoppi, ti consigliamo di sospendere per un periodo l’uso di smalti colorati e procedere solo con i trattamenti curativi a cui puoi affiancare uno scrub di bicarbonato e limone, da fare una volta a settimana, che aiuterà a schiarire le unghie.

Smalto curativo per unghie dei piedi

Pierre Fabbre - Onypso® Smalto
essie Nail Care - Strong Start
Scholl - Velvet Smooth Olio Nutriente Unghie

Dare la giusta importanza alla footcare routine è fondamentale 365 giorni l’anno e non solo nel periodo estivo. Per questo motivo, insieme a scrub, idratazione e trattamenti peeling intensivi, è sempre bene aggiungere uno smalto curativo per le unghie dei piedi.

Potrà sembrare banale, ma le unghie delle mani e quelle dei piedi hanno esigenze diverse e, per questo, è bene avere prodotti divisi e separati. Basta pensare agli urti di tutti i giorni, all’esposizioni e via dicendo.  

Lo smalto curativo per i piedi, infatti, ha una doppia funzione: curativa per eliminare funghi, micosi e simili oltre a sbiancare l’unghia che, a causa di calzature chiuse, tende a ingiallire.

Al contrario delle mani, spesso, i trattamenti curativi per i piedi, anche quando si parla di smalti, devono essere ripetuti più volte nell’arco della settimana e, per questo motivo, è bene evitare di applicare la lacca colorata durante il periodo di ‘cura’.

Ora non ti reste che cliccare play sulla tua serie tv preferita e dedicarti a una manicure-pedicure in tutta salute.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.868 posts 445k followers

Make up your life

Beauty cards