Consistenza dei solari

Secondo un sondaggio condotto da SKINEKO, associazione di dermatologi, più dell'80% delle donne è attenta alla piacevolezza del solare. Che deve rispondere alle esigenze della propria pelle.

Latte, gel, olio o spray...ogni donna ha le proprie preferenze: indovinarle vuol dire trasformare il gesto di proteggersi dal sole in una coccola per la pelle. Più la texture del "tuo" solare ti piace, più la applichi, più ti proteggi e...ti abbronzi.

Indicisa su quale acquistare? Scoprilo nella guida

Solari: ad ognuna la propria texture

Che tipo da spiaggia sei? Scegli il solare che fa per te

Una pratica guida all'abbronzatura dalla A alla Z

Gli errori da evitare al sole

Spray solari

Spray solare

La consistenza degli spray è più leggera del latte. Questo fa sì che sia molto amata dagli uomini e da chi ha una cute grassa. I più nuovi si applicano senza doverli spalmare. Sono perfetti per i climi umidi e per chi non sopporta alcuna sensazione di oleosità.

Latte solare

Latte solare

Emulsione fluida che si stende con facilità. Le formulazioni più nuove sono anti-sabbia, evitano cioè che i più piccoli granellini si appiccicano alla pelle in modo fastidioso.

Di solito il latte solare è scelto da chi ha la pelle normale o secca perché idrata intensamente. Si può applicare anche sul viso.

Olio solare

Olio solare

Di solito è formulato nelle protezioni più basse (dall'SPF 20 in giù). Quindi è indicato per una pelle naturalmente scura o già abbronzata. A differenza di quello che si crede, gli oli secchi non nutrono intensamente la pelle (proprio perché secchi). Il segreto per renderli più nutrienti è applicarli su una cute leggermente umidi.

Suggeriti per chi si abbronza (molto) e si scotta poco. Sugli scogli, ma non in barca: rischiereste di scivolare in acqua.
Attenzione al costume: potrebbe essere macchiato irrimediabilmente!

Gel solari

Gel solari

Leggerissimi, si assorbono subito e danno una sensazione fresca. I gel sono indicati per chi pratica sport sotto il sole e per chi presenta cute con imperfezioni, come acne e punti neri.  

Crema solare

Crema solare

La texture della crema è leggermente più corposa dei latti o fluidi. Questo le rende perfette per le pelli secche, per il viso e per i climi secchi, come l'alta montagna.

Di solito sono in crema le formulazioni anti-age per viso e décolleté e alcune formulazioni per pelli ultra-sensibili al sole.

Sconsigliate alle pelli grasse e a chi non sopporta untuosità o fa vacanze in climi umidi.

Acqua solare

Acqua solare

Rinfrescante ed evanescente, è il surplus della protezione solare. Spruzzata su viso e corpo già cosparsi di solare, quindi protetti, aumenta lo scudo contro i raggi. Oltre a rinfrescare.

Se formulata con acqua termale, rinforza le difese della pelle. Ottime soluzioni contro il calore.

Spesso si trovano con SPF bassi o senza filtro.

Burrocacao con filtro elevato

Burrocacao

La loro texture è corposa e molto resistente. Hanno un filtro elevato che scherma i raggi in modo potente. Sono indicati per labbra, naso, contorno occhi e zone a rischio, tipo macchie e nei.

I filtri più efficaci sono quelli fisici, che rivestono la pelle di una patina bianca (anche se l'inconveniente sta gradualmente scomparendo nelle nuove formulazioni). Da portare sempre con sé.

Profumo di vacanza

Profumo di vacanza

Da non sottovalutare è il fattore fragranza. Applicare un solare dal profumo che piace rende più gradevole l'esposizione. Sentori orientali, agrumati o marini, è bene scegliere secondo il proprio gusto, ma anche tenendo conto che al sole la reazione del profumo potrebbe alterarsi.

In caso di dubbio, orientarsi verso i solari senza profumo.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards