Millie Bobby Brown ha sottotono freddo e sovratono neutro, appartiene alla stagione cromatica invern
Millie Bobby Brown ha sottotono freddo e sovratono neutro, appartiene alla stagione cromatica inverno

Cos’è il sottotono della pelle? Scoprilo con il test dell’armocromia

Sei lunare oppure solare? Calda, fredda, olivastra oppure neutra? È il dilemma di ogni donna conoscere il proprio sottotono di pelle per sapere quale tonalità di fondotinta scegliere e quali colori di make-up sono più donanti. Ecco la nostra mini-guida per individuarlo con l’aiuto dei principi dell'armocromia.

In armocromia si sente parlare spesso, soprattutto nel make-up, del sottotono e del sovratono della pelle, ma non sempre è facile e immediato individuarli su di se e descriverli. Su questi due elementi della pelle si basano la scelta dei colori di capelli, del make-up, dei bijoux e dell’abbigliamento: sarete in grado di valorizzarvi meglio se ripetete la temperatura del vostro sottotono in ciò che indossate. Ecco come riconoscerlo e capire quali sono le palette cromatiche ideali per se.

Cos'è il sottotono della pelle

Il sottotono è il colore di fondo della pelle, nello specifico la sua temperatura e può essere: caldo, freddo, neutro oppure olivastro. È ciò che detta quale famiglia di colori (caldi o freddi appunto, per l’olivastro faremo una specifica) è ideale. Provare a riconoscere il proprio sottotono solo dal colore delle vene, delle labbra, dalla sclera degli occhi e dal test dell'iride potrebbe rivelarsi fuorviante, perché spesso è molto difficile distinguere le sfumature calde e fredde di questi elementi e proprio come il sovratono, possono non coincidere col sottotono. Un modo infallibile per conoscere il proprio sottotono è fare un’analisi del colore con gli appositi strumenti.

Cos'è il sovratono della pelle

Il sovratono è il colore della pelle in superficie così come la vediamo e può essere alabastro, porcellana, avorio, giallo, beige, dorato, olivastro e rosa. Il sovratono oltre alla tonalità ha anche un’intensità, può essere latteo, chiaro, medio o scuro, come vuole anche la classificazione dei fototipi. In alcuni casi dal sovratono è possibile intuire il sottotono (ad esempio un sovratono spiccatamente rosa con frequenti arrossamenti è tipicamente freddo), ma non è sempre immediato perché potrebbero non coincidere.

Il sottotono di pelle caldo

Il sottotono caldo si manifesta in superficie con un sovratono avorio, beige, giallo, dorato o ambrato nella migliore delle ipotesi, oppure neutro. Alle donne dal sottotono caldo, anche se molto chiare di pelle, dona sempre un filo di abbronzatura, che risulta omogenea, dorata e duratura. Il sottotono caldo può avere lentiggini sul viso e sul corpo (ma attenzione non è una prerogativa solo delle calde!) che generalmente sono di colore marroncino aranciato. Quando una donna dal sottotono caldo indossa colori freddi sotto il viso, oppure nel make-up e nei capelli, il sovratono tende a ingrigire, impallidire e spegnersi, diventando anche più discromico e invecchiato. Hanno sottotono caldo le donne primavera e autunno e sono valorizzate da colori di make-up caldi: oro, bronzo, pesca, arancione, marrone, terracotta, bordeaux, viola orchidea, verde muschio, rosso corallo, rosa salmone.

Lily Cole ha sottotono e sovratono caldi, con lentiggini aranciate e appartiene alla stagione cromat
Lily Cole ha sottotono e sovratono caldi, con lentiggini aranciate e appartiene alla stagione cromatica primavera
Emily Ratajkowski ha sottotono e sovratono caldi, il suo incarnato è ambrato e appartiene alla stag
Emily Ratajkowski ha sottotono e sovratono caldi, il suo incarnato è ambrato e appartiene alla stagione cromatica autunno

Il sottotono di pelle freddo

Il sottotono freddo si manifesta in superficie con un sovratono porcellana, alabastro, neutro, rosa e talvolta anche tendente al giallo (come dicevamo non sempre sovratono e sottotono coincidono). Le donne dal sottotono freddo, a meno che non siano olivastre (l'80-90% delle pelli olivastre si rivela freddo e quando si abbronzano ingannano e possono sembrare calde), hanno un’abbronzatura color mattone e non dorata come nel caso del sottotono caldo e se chiare di pelle prima di prendere colore passano da una scottatura. Anche il sottotono freddo può avere lentiggini in superficie, rispetto a quelle del sottotono caldo sono più marroncino-grigie che non aranciate. Quando una donna dal sottotono freddo indossa colori caldi sotto il viso, oppure nel make-up e nei capelli, il sovratono tende a ingiallire, risulta più segnato, discromico e invecchiato. Hanno sottotono freddo le donne estate e inverno e sono valorizzate da colori di make-up freddi: argento, grigio, tortora, marrone rosato, blu, bordeaux, prugna, melanzana, fucsia, rosso ciliegia e rosa baby.

Elle Fanning ha sottotono e sovratono freddi, il suo incarnato è molto chiaro e tende al rosa, appa
Elle Fanning ha sottotono e sovratono freddi, il suo incarnato è molto chiaro e tende al rosa, appartiene alla stagione cromatica estate
Alessandra Mastronardi ha sottotono e sovratono freddi, il suo incarnato è chiaro e neutro-rosa, ap
Alessandra Mastronardi ha sottotono e sovratono freddi, il suo incarnato è chiaro e neutro-rosa, appartiene alla stagione cromatica inverno

Il sottotono di pelle neutro

Nell’Armocromia il sottotono perfettamente neutro non è da tutti contemplato, perché questa disciplina sostiene che ci sia sempre una prevalenza, anche se leggera, di un sottotono caldo piuttosto che freddo. Si parla piuttosto di neutro-caldo o neutro-freddo, cioè quelle persone che hanno una prevalenza di temperatura molto leggera, che non preclude l'utilizzo di colori opposti perché la parte neutra li permette. Nel make-up invece il sottotono neutro viene preso in considerazione. Se pensate di avere un sottotono neutro osservate gli altri elementi della vostra immagine (e non la temperatura) per scegliere i colori donanti: colore di capelli e di occhi. Se siete chiare e soft vi staranno bene colori altrettanto chiari e soft, se invece siete scure e intense vi doneranno colori intensi e così via. Per il fondotinta potrete scegliere nella gamma dei neutri-beige.

Il sottotono di pelle olivastro

Il sottotono olivastro è composto da una componente gialla e una componente grigia e in base a come si combinano per quantità danno la colorazione verde tipica delle olivastre. La pelle olivastra indipendentemente dal tono può presentarsi sia molto chiara che scura. Nel 90% dei casi è una pelle considerata fredda quando prevale la componente grigia, ma in alcuni casi, se prevale quella gialla, può essere anche calda. Non è facile trovare il fondotinta corretto perché questo tipo di pelle varia molto in base al mix dei colori che la compongono, sono sicuramente da escludere le tonalità di fondotinta rosa che fanno effetto maschera, molto più probabilmente si può trovare il colore giusto tra i neutri.

Kendall Jenner è olivastra con sottotono freddo e appartiene alla stagione cromatica inverno
Kendall Jenner è olivastra con sottotono freddo e appartiene alla stagione cromatica inverno

Come scegliere il fondotinta giusto

Il compito del fondotinta non è di alterare il proprio colore di pelle ma è quello di omogeneizzarne il tono così com’è, rendendola luminosa. Il fondotinta va sempre provato sulla guancia o sulla mandibola e non sul dorso della mano o l’interno del polso. Va lasciato “agire” per qualche minuto per verificare che non ossidi sulla pelle cambiando colore, se “sparisce” nella pelle e si fonde completamente è quello giusto. Se il vostro sovratono è spiccatamente giallo, dorato o ambrato potete scegliere tra le tonalità neutre o “warm” calde, se invece è alabastro, porcellana o roseo allora potrete scegliere tra le tonalità neutre o “cool” fredde. Le tonalità neutre beige funzionano su tantissimi incarnati, vale sempre la pena di vedere se in questa gamma trovate qualcosa che fa al caso vostro. Per chi è olivastra invece la scelta del colore dipende dalla combinazione di giallo e grigio e ancora una volta la gamma dei neutri può venire in aiuto.

Come individuare il sottotono di pelle “fai da te”

Posizionatevi davanti allo specchio struccate, con luce naturale. Prendete dei pezzi di tessuto oppure degli indumenti di queste coppie di colori: arancione e fucsia, rosa salmone e rosa baby, giallo ocra e giallo limone. Appoggiate la coppia sotto al viso e provate prima un colore e poi l’altro cercando di concentrarvi sul cambiamento di colore del vostro incarnato: se ingiallisce e diventa più discromico (occhiaie, macchie, brufoli accentuati) con il colore caldo è probabile che abbiate un sottotono freddo; se ingrigisce e si spegne, diventando più discromico, sottoposto al colore freddo è probabile che abbiate un sottotono caldo. Con il colore opposto al proprio sottotono potrete registrare anche il colore di occhi che si spegne e i lineamenti che si induriscono oppure che "cadono", con le rughe di espressione più accentuate. Al contrario con i colori in linea col proprio sottotono gli occhi sono più brillanti, i capelli più lucidi, i lineamenti liftati e addolciti.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards