trucco ringiovanente

Lo sapevi che usare i trucchi con sapienza può contribuire a renderci più giovane di 10 anni? Tutto sta nel dosare i prodotti, nell'evitare alcuni errori e nell'abbandonare alcune abitudini di make up alle quali eravamo affezionati a 20 anni.

Sfoglia la gallery sui consigli ringiovanenti proposti per noi dal make up artist Massimo Infusino per Diego Dalla Palma.

Come dimostrare 10 anni in meno

  • 30 11 2015

10 consigli di make up per sembrare più giovane suggeriti dal make up artist

Ti sei mai chiesta come mai ci sono donne che dimostrano 10 anni di meno nonostante una vita intensa e frenetica? Oltre che di uno spirito dinamico, il merito è senz'altro di una pelle iper-curata e di un trucco sapientemente dosato. Nessun colore sbagliato né un eccesso di prodotto e nemmeno una linea netta a segnare le imperfezioni: tutto ciò appesantisce, e chi vuole sembrare più giovane lo sa bene, lasciando le tecniche "artistiche" e i colori "stravaganti" alle ragazzine. Ricreare un trucco che non è più consono all'età,anziché togliere anni, li aumenta.

Per realizzare un trucco ringiovanente, è fondamentale partire da una pelle bene idratata e nutrita: persino i prodotti più costosi e di qualità non ottengono lo stesso effetto su una pelle poco curata. Molta attenzione, inoltre, deve essere rivolta alla scelta dei colori che deve possibilmente seguire queste regole: colori soft sugli occhi, tonalità vivaci sulle labbra. I primi non appesantiscono uno sguardo segnato, i secondi mettono in evidenza il sorriso e...la voglia di sorridere.

Primer

1) Parti dal primer

Il primo suggerimento da seguire per realizzare un make-up ringiovanente è quella di creare la base perfetta che mimetizzi i segni dell'età.

«Dopo aver applicato l'idratante indicato per il proprio tipo di pelle, lascialo assorbire fino a quando non senti la pelle liscia e asciutta» - dice il make up artist Massimo Infusino - «A questo punto stendi su tutto il viso un primer ad effetto tensore, cioè che tiri leggermente i lineamenti, dando l'illusione ottica che siano più distesi e levigati».

I primer "anti-age" sono quelli inoltre che riempiono i solchi delle rughe ed eventuali pori dilatati. I più nuovi catturano la luce e la riflettono per un effetto luminosità diffusa, soprattutto nella zona intorno agli occhi.

Evidenziare i punti luce

Metti in risalto i punti luce

Ruba i segreti dei truccatori di scena e della televisione, che truccano le attrici più aged facendo attenzione a mettere in ombra le zone del viso cosparse di rughe e ad evidenziare i punti strategici. Il risultato sarà un volto armonioso che nasconderà i segni di stanchezza e degli anni che passano.
La soluzione è quella di applicare l'illuminante su zigomi, ali del naso, rughe naso-labiali, arco di cupido e l'area orbitale sotto il sopracciglio.

Fondotinta in crema

Fondotinta: sì alle creme no alle polveri

Una pelle matura si sposa male con il fondotinta compatto eccessivamente asciutto o in polvere perché si infilerà nei solchi di espressione. Meglio optare per fondotinta dalla texture fluida o in crema: non seccano la pelle né la segnano ulteriormente.

Per evitare l'effetto mascherone, stendilo con un pennello a setole sintetiche non troppo fitte, perfetto per un risultato areografico, cioè non troppo compatto (e quindi artificiale sulla pelle).

Coprire le occhiaie

Occhiaie rigorosamente coperte

I cerchi scuri sotto gli occhi conferiscono un'aria stanca che non giova senz'altro all'aspetto giovane. Il correttore adatto alle pelli mature è liquido e di una tonalità leggermente più chiara del fondotinta. Deve inoltre contenere microparticelle riflettenti che illuminano con discrezione tutta la zona perioculare.

Va steso in piccolissime quantità con la punta del dito anulare: un piccolo trucco per evitare di traumatizzare la pelle e, soprattutto, per tamponare il prodotto senza tirarlo. Solo così resta fisso sull'occhiaia, coprendola perfettamente.

Ricorda di non passare la cipria sotto gli occhi, perché evidenzia le rughe più del dovuto.

Blush ringiovanente

Blush ringiovanente

Per sembrare più giovane, applica il fard seguendo una tecnica che tira su l'ovale. Niente striature di colore "basse" e sotto lo zigomo, dunque: la tecnica giusta è quella di posizionare il pennello angolato al centro della guancia e muoverlo con movimenti rotatori verso l'alto e verso le orecchie.

Anche le nuance svolgono il loro ruolo ringiovanente: le polveri rosate e color pesca sono diminuiscono gli anni, al contrario dei toni cupi che invece invecchiano.

Matita labbra irrinunciabile

Matita labbra irrinunciabile

A mano a mano che passano gli anni, il contorno labbra si fa sempre più labile: necessita dunque di essere tratteggiato con una matita dello stesso colore del rossetto. Mai più scura e nemmeno più chiara: se la prima involgarisce la seconda si confonde con la mucosa labiale, rendendo inutile il suo utilizzo.

La tecnica giusta è la seguente: per il labbro superiore, parti dall'esterno e fermati al centro, e procedi dall'altro lato, fino ad unire le linee; per il labbro inferiore, al contrario, parti dal centro verso i lati. Affinché la bocca non appaia triste, è molto importante fermarsi prima degli angoli, in modo da evitare l’effetto “spiovente”

Rossetti nei colori vivaci

Rossetti: sì ai colori squillanti

Per ringiovanire la bocca, truccala con rossetti che donino volume e turgore, che con il tempo tendono naturalmente a perdersi.
Ricordati di applicare ogni giorno un balsamo idratante, e arricchisci la tua beauty routine con prodotti specifici il contorno delle labbra, che hanno la funzione cioè di attenuare le piccole rughe.

I colori ringiovanenti dei rossetti? Quelli vivaci, come il corallo e il rosa ciclamino, dal finish possibilmente shimmer. Attenzione ad usare i toni cupi come i violacei e i burgundy. Con il passare degli anni, il classico rosso scarlatto è ben tollerato da chi ha una pelle ed un trucco perfetto. Nel dubbio, meglio evitare.

Sopracciglia più folte

Sopracciglia folte e ben pettinate

Sopracciglia piene e curate regalano subito un’aria giovane. Se le hai sottili, infoltiscile con i kit ad hoc, le matite dalla mina morbida o le cere colorate. Fai attenzione però a non scurirle più di un tono del tuo naturale, perché induriscono i lineamenti e danno un aspetto artefatto.

Un segreto per rendere lo sguardo più giovane e vispo è quello di pettinare le sopracciglia verso l'alto, e "spettinare" i peletti verso l'interno del viso, cioè la radice del naso.

Ciglia incurvate

Ciglia folte e curve

Oltre all'irrinunciabile mascara, puoi potenziarne l'effetto allungante e incurvante con delle specifiche cere. Si applicano tra un passata e l'altra del mascara, come passaggio intermedio, e servono ad allungare visibilmente le ciglia, perché le rivestono di cere resistenti, effetto ciglia finte.

Per renderle più folte, inoltre, applica ogni sera l'olio di ricino dalle proprietà rinforzanti, servendoti di un vecchio scovolino che avrai pulito dai vecchi residui di prodotto.

Ombretto ringiovanente

Ombretto ringiovanente

L'ombretto che ringiovanisce non è certo lo smokey eyes ma non è nemmeno quello super nude.

Opta quindi per colori naturali sobri ma non invisibili: via libera a nuance dai toni caldi come il marrone o il biscotto e luminosi come il beige chiaro. Stendi l'ombretto più chiaro su tutta la palpebra mobile e sotto l'arcata sopraccigliare. Utilizza quello più scuro lungo tutta la piega naturale, sfumando verso l'alto. Per intensificare lo sguardo usa una matita marrone su tutto il contorno e sfumala bene con l'ombretto scuro

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards