make up nudo

Naturale e semplice, come se non ci fosse: è il trucco effetto nudo che piace molto alle donne di tutte le età. In rassegna i make up nude più belli visti alle star, con tanto di spiegazioni per imparare ad eseguirlo alla perfezione

Trucco: è “nude mania”

Un trucco talmente naturale da sembrare nudo

Nude make up: Cate Blanchett

Dal nome evocativo soft nude, questo tipo di make up naturale piace molto alle star al punto che lo sfoggiano sempre più nelle occasioni mondane. Naturalmente piace anche alle donne meno note, perché è il tipo di trucco con cui andare a lavorare, fare la spesa, prendere i bambini da scuola ecc.

Eppure il trucco "effetto nudo" è tutto fuorché banale da realizzare. Non basta una veloce passata di fondotinta ed uscire di casa. Occorre invece calibrare un equilibrio di punti luce e zone d'ombra e un sapiente uso di prodotti per la famosa base per il trucco.

Nelle prossime pagine esempi di nude look visti alle star, accompagnati dalle spiegazioni per eseguire questo tipo di make up.

Nella foto: Cate Blanchett

Nude make up: Brooke Shields

Per realizzare il nude make up si parte da un'attenzione quasi maniacale alla cura della pelle del viso. Detersione e idratazione sono i due primi passi da compiere. Attendere almeno 2 minuti per far asciugare la crema idratante e poi applicare il primer, cioè la base trucco.
Non tutti i primer sono uguali: ci sono le versioni opacizzanti per pelli miste e grasse a tendenza lucida e quelle con texture più morbide, che illuminano le pelli più secche o asfittiche.
Per quanto riguarda il colore, il primer va scelto trasparente se non si hanno particolari problemi di discromie. È preferibile sceglierlo verde se si tende agli arrossamenti e viola invece per carnagioni olivastre un po' spente.

Nella foto: Brooke Shields

Nude make up: Glenn Close

Dopo aver applicato il primer, attendere un minuto e stendere il fondotinta con il pennello. Che deve avere setole sintetiche e fitte. L'uso del pennello consente un'applicazione omogenea (e senza sprechi) del prodotto: non si rischia di creare antiestetici accumuli di fondotinta nelle zone in cui la pelle è più soggetta a pieghe e segni di espressione.
Per quanto riguarda i movimenti dell'applicazione: partire sempre dal centro del viso e procedere verso l'esterno e, in seguito, verso l'alto e il basso (rispettivamente fronte e mento). È interessante notare che il trucco soft nude piace (anche) passati gli "anta", come dimostra Glenn Close.

Nude make up: Uma Thurman

Dopo aver applicato il fondotinta, è il turno del correttore.
Sceglierlo di un tono più chiaro del fondotinta.
Stenderne così una piccola quantità agli angoli della bocca, attorno alle narici e nella zona contorno occhi per coprire le occhiaie.
Aiutarsi con un pennellino per camouflage, cioè piatto e in setole sintetiche.
Sfumare bene per evitare grumi di prodotto.

Nella foto: Uma Thurman

Nude Make up: Stacy Keibler

Dopo aver applicato il fondotinta e il correttore, il viso è naturalmente un po' "cremoso". Tamponare quindi la pelle con la cipria in polvere, servendosi del pennello o del piumino. Quale usare? È un fatto principalmente molto soggettivo, anche se a rigore il pennello consente un'applicazione più ariosa del prodotto; il piumino invece è più preciso e concentrato.

La cipria inoltre fissa il trucco e dà luminosità al volto.

Per quanto riguarda l'applicazione partire sempre dal centro del viso e muoversi verso i lati.

Nella foto: Stacy Keibler

Nude make up: Natalie Portman

Preparata la base, è il turno del fard rosato. Sorridendo si individua la fascia muscolare del volto in cui applicare il fard rosato. Eseguire movimenti circolari con un pennello da blush tondo. In questo modo si conferisce al viso un effetto bonne mine.

A questo punto procedere con la terra, che deve essere possibilmente opaca. Partire da sotto lo zigomo e muoversi delicatamente verso la tempia.

Si sfumano così tutte le polveri applicate con la cipria trasparente, eseguendo movimenti delicati dall'alto e dal centro del viso verso il basso e i lati. Ciò serve a rendere omogenei i diversi toni di colore applicati, ovvero il rosa del fard e il mattone della terra. L'effetto che ne consegue è molto naturale, tipico da nude make up.

Nella foto: Natalie Portman

Make up nude: Naomi Watts

Per terminare la base del trucco soft nude, si creano nel viso diversi punti luce.

Servendosi di un ombretto chiaro luminoso, applicare dei tocchi leggeri di prodotto nell'angolo interno dell'occhio e sotto l'arcata sopraccigliare.

Schiarire infine la linea mediana del naso e terminare con un tocco di polvere illuminante sulla parte alta degli zigomi.

Et voilà, il trucco soft nude è fatto.

Nella foto: Naomi Watts

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards