truccarsi senza specchio

Truccarsi senza guardarsi è possibile. Quante volte ti è capitato di dover perfezionare il make up di corsa, ma non avere tempo o la possibilità di fare tappa davanti allo specchio più vicino?

«Utilizzare prodotti a lunga tenuta è già un ottimo punto di partenza: avrai bisogno di pochi ritocchi, mirati e meno rischiosi. Poi, dovrai intervenire solo sui punti-chiave del make up» spiega Michele Magnani, senior make up artist di Mac. Ecco le sue dritte per rifiniture on-the-go.

Come truccarsi senza specchio

Sei di corsa e vuoi perfezionare il make up? Niente panico. Con i prodotti giusti e i nostri consigli “mirror free” avrai un risultato perfetto

Se sai di dover ritoccare le labbra nel corso delle ore e non vuoi rinunciare al rossetto, scegline uno luminoso e cremoso. I lipstick opachi sono più compatti e difficili da applicare e sfumare senza specchio.

Una cena a casa, tra amici. Anche se non c'è tempo di struccarsi e  rinnovare dall'inizio il make up, basta un ritocco fatto ad arte per  trasformare il trucco da giorno. Il risultato? Seducente e sensuale. In  pochi minuti.

Riapplica un gloss leggero

La sveglia non ha suonato, sei saltata sull’autobus e non hai avuto tempo di dare un po’ di colore alle labbra? Oppure hai appena bevuto il caffè e il make up della bocca ha perso freschezza. Evita di ritoccare un rossetto colorato senza specchio. I risultati potrebbero rivelarsi disastrosi.

«Preferisci un gloss lucido, ma poco pigmentato, e applicalo con le dita, è più semplice seguire il contorno della bocca. Poi, mordicchia il labbro superiore e inferiore per distribuire meglio il prodotto e renderlo cremoso, infine togli l’eccesso con un fazzoletto di carta» spiega Michele Magnani. Se cerchi un prodotto 2 in 1, segui il consiglio della beauty blogger Lisa Eldridge (lisaeldridge.com) e porta sempre con te un lipstick dalle tonalità chiare, che è multitasking perché si può applicare sia sugli zigomi come blush, sia sulla bocca.

Cancella la stanchezza dal contorno occhi

Un altro punto che va ritoccato sono le occhiaie. Di solito verso l’ora di pranzo tornano a fare capolino perché la pelle, a poco a poco, tende ad assorbire il correttore. «Nella tua trousse per le emergenze beauty fai spazio a una penna highlighter, indispensabile per un ritocco al volo. Se avessi uno specchio, andrebbe applicata sotto l’occhio, ma se stai per entrare in riunione, per esempio, e non vuoi rischiare di fare pasticci, premi la punta della penna illuminante sul dorso della mano e picchietta il contorno occhi con un polpastrello, sfumandolo verso le tempie» consiglia il truccatore Michele Magnani.

Ritocca la base trucco del viso

Sei andata a yoga in pausa pranzo e hai fatto giusto in tempo a farti una doccia per poi ritornare di corsa alla scrivania? La base (fondotinta, cipria e terra) avrà sicuramente bisogno di un check up veloce. In particolare la zona T che, con lo scorrere della giornata, diventa più lucida.

«Tamponala con una cartina opacizzante usa e getta, che assorbe il sebo in eccesso senza rovinare l’incarnato o creare delle macchie. Non le hai a portata di mano? Ripiega su un fazzoletto di carta e poi, con una spugnetta, applica una cipria iper leggera, insistendo sulla zona centrale del viso» dice il make up artist.

Colora le guance

Arrivata a metà pomeriggio l’incarnato ha bisogno di una seconda “revisione”. Se non puoi allontanarti dalla scrivania, un tocco di blush in crema è quello che ci vuole per rinfrescare il trucco in pochi secondi. «È un prodotto che si applica senza difficoltà, pur non avendo uno specchietto a disposizione» consiglia Magnani.

«Prelevane una piccola quantità con l’indice, scaldalo sul dorso della mano per scaricare il colore, e, sorridendo, picchiettalo sugli zigomi. Poi, con un polpastrello pulito, sfumalo verso l’esterno». Puoi applicarlo anche se la mattina ne hai usato uno in polvere.

Rinfresca l’ombretto

Quante volte ti capita di tornare a casa la sera e notare che l’ombretto del mattino non è più uniforme? Se si sono formati dei grumi di prodotto, ecco un trucchetto per evitarli. «Con la punta del mignolo, massaggia delicatamente la palpebra per qualche secondo: così elimini addensamenti e rendi più omogenea la sfumatura» conclude l’esperto.

Se, invece, devi fare un vero e proprio ritocco con il colore, scegli un ombretto in crema, si applica in un attimo ed è meno pigmentato. Esistono anche eyeshadow in stick, la soluzione migliore per una rifinitura veloce e precisa.

Per ritoccare il make up

1. Sheer Eye Zone Corrector di Shiseido (30 euro) può servire anche per correggere brufoli e piccole imperfezioni. 2. Aqua Cream di Make Up For Ever (25,50 euro) è un ombretto che si stende in un attimo e non fa i grumi. 3. Flower Touch Lip&Blush di Debby (6,90 euro) va bene per labbra e guance. 4. Cheek&Lip Tint di &Other Stories (15 euro) è un blush morbido e cremoso. 5. Blot Film di Mac (17 euro) sono delle veline che tolgono il lucido. 6. Multi-Blush di Clarins (25,50 euro) colora, scolpisce e idrata. 7. Tubo di Gloss di Sephora (9,90 euro) ha 6 gloss tra cui scegliere, tutti lucidissimi e poco coprenti. 8. Chubby Stick Shadow Tint for Eyes di Clinique (20 euro) è una matitona ombretto: praticissima. 9. Stylo Lumi Magique di L’Oréal Paris (15,99 euro) illumina lo sguardo e attenua le occhiaie.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards