Dot manicure

Ha conquistato le ragazze, le “anta” e gli stilisti che l’hanno fatta sfilare in passerella (sia per l’estate sia per l’autunno). La nail art dot è la manicure del momento. Sfoglia la gallery e, con i nostri consigli, preparati a realizzare la tua manicure a pois.

Nail art dot, la manicure del momento

I pois sulle unghie sono la tendenza più originale in fatto di manicure. Provali, avrai mani all’ultima moda

Voglia di una manicure sfiziosa e divertente? Questa primavera scegli la “polka dot”, quella a pois, che adesso va fortissima (e che sarà trendy anche in autunno).

Non è un caso, infatti, che il summer look di Dior si chiami Milky Dots e che tra gli accessori della collezione ci sia il “dotting tool”, uno strumento apposito per disegnare piccoli pois di smalto sulle unghie. Le combinazioni? Elegantissime: ciliegia e melone, azzurro-blu e beige nude, rosa azalea e lavanda.

Per la nail art dot la scelta degli smalti è fondamentale: assicurati di accostare nuance che ben si adattano tra loro, in questo modo otterrai una manicure super chic. Per un look classico opta per il bianco, il grigio ferro e il nero, in versione vinilica. Per uno stile rock, puoi utilizzare colori metal per la base, mentre mat per i pois. Se vuoi un risultato pop, punta su tinte fluo: adesso sono di moda il verde acido, il fucsia e l’arancio evidenziatore.

Lo strumento ideale per realizzare i pois è il dotter: ci sono varianti con punte di diverse dimensioni, in questo modo potrai scegliere la grandezza del pois che più ti piace. In alternativa, prova con uno stuzzicadenti oppure una vecchia penna a sfera.

Dopo aver steso e fatto asciugare la base, preleva con il dotter un po’ di smalto colorato e appoggia delicatamente la punta sulle unghie: et voilà… i pois sono fatti! A operazione finita, ricordati di sigillare la manicure con un top coat trasparente.

Manicure con anulare a contrasto

Si chiama “ring finger nail polish” o “accent nail manicure” la tendenza-mani che prevede di laccare l’unghia dell’anulare (il “ring finger” appunto) con una nuance diversa rispetto alle altre dita.

Prova questo trend anche per la dot manicure e abbina ai pois altre fantasie geometriche, come righe, rombi e quadretti. L’importante è che i colori siano gli stessi.

Manicure bolle + trasparenze

In questa caso la tendenza si chiama “negative space manicure”, ed è quella dove lo smalto colorato si alterna a elementi trasparenti per creare un gioco particolare di sovrapposizioni.

Per realizzarla stendi su tutte le unghie una lacca neutra, o al massimo madreperla, e poi con il dotter, un attrezziono ad hoc, disegna solo sulla punta tante boule. Non esagerare con i colori: scegline al massimo tre.

Manicure con le reverse french

I protagonisti di questa manicure sono i “dot”, di differenti misure e colori, e le lunette. Per realizzarla, fai una “reverse french” su due dita per mano con tre diverse sfumature. Poi, con una penna apposta per nail art o aiutandoti con uno stuzzicadenti disegna, sempre sulle stesse unghie, micro pois.

Le texture ideali in questo caso sono metalliche, super brillanti, caratterizzate da particelle iridescenti e luminose.

Manicure con decoro centrale

Se hai mani affusolate e ti piace portare unghie abbastanza lunghe puoi provare questa manicure. I pois sono solo tre, perfettamente allineati al centro e di dimensioni leggermente diverse.

In questo caso devi stare attenta ai colori che scegli: meglio texture metal o satinate e dalle tinte piuttosto soft (vedi la sfilata di CoTe). Va bene, per intenderci, il bronzo, il silver, il verde bosco e il blu navy. Lascia nel cassetto le tinte pop e dall’effetto a specchio.

Manicure unghie ovali e lunghe

La forma ideale per questa nail art a tinte forti e dai pois abbastanza grandi è a mandorla, ovale e leggermente appuntita. Sceglila se ami avere unghie piuttosto lunghe. Per realizzarla, lima i due lati in modo che siano simmetrici: puoi aiutarti disegnando con lo smalto un pallino in corrispondenza del centro, ossia la “punta” della mandorla.

Questa forma sta bene se metti smalti accessi e lucidi perché tende ad affusolare le mani. Il risultato sarà molto chic.

Manicure a tre sfumature

Hai tanta pazienza e unghie piuttosto “spaziose”? Allora, questa dot manicure fa per te. Scegli come base un colore neutro, per esempio il bianco ottico, il rosa cipria e l’azzurro pastello. Poi, aiutandoti con il dotter o la punta di uno stuzzicadenti, disegna tre-quattro file di pallini su ogni unghia.

Per i pois usa tre sfumature diverse di una stessa tinta. Quelle usate nella foto (dall’arancio al rosso) sono molto estive. Puoi anche scegliere i toni del verde, dal lime al verde bottiglia, o del girgio, dal perla all’antracite.

Manicure con un solo pois

Se l’idea della dot manicure ti stuzzica ma, per iniziare, vuoi qualcosa di più sofisticato e facile da realizzare, guarda e copia la proposta super chic vista in passerella da Rodebjer. Stendi uno smalto trasparente su tutte le unghie e poi disegna un solo pois per dito, cambiando posizione.

Il colore top è il nero. Ma se vuoi osare qualcosa di diverso, vanno bene anche l’oro e il rosso rubino. In questo caso le unghie devono essere corte e squadrate.

Manicure con un tocco metal

Questa primavera torna lo smalto 24 carati. Usalo anche per creare una nail art spiritosa e glamour. Applica la lacca dorata a unghia piena su tre dita a tua scelta. Sulle due rimanenti, stendi un altro colore come base (lascia perdere argento e tutte le tinte metal) e disegna tanti piccoli pois di grandezza omogenea ma di nuance diverse.

Libera la fantasia nella scelta dei colori, ma ricordati che alcuni puntini devono essere gold. Sì per le ventenni, nì per le trentenni, no per le over 40.

Riproduzione riservata
dmbeauty

3.064 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards