baffetti

Perché i miei baffetti ricrescono sempre più velocemente?

Baffetti e ricrescita, che impegno! Per chi non ama questo naturalissimo dettaglio del corpo, infatti, la lotta all'eliminazione della peluria è davvero una missione. Ma perché a volte, nonostante gli sforzi fatti, ricrescono più velocemente? Scopriamolo insieme!

Se per alcune ragazze/donne non sono per nulla un problema, per altre rappresentano un vero e proprio inestetismo da eliminare con ogni mezzo possibile. Di cosa stiamo parlando? Dei baffetti, quella leggerissima (a volte impercettibile) peluria che tutte quante, chi più chi meno, abbiamo intorno alle labbra. Più precisamente ai lati del labbro superiore.

Un dettaglio del nostro corpo che a non tutte piace e che, proprio per questo, si tende a rimuovere. Dichiarandogli una guerra aperta e senza fine. Ma perché, a volte, nonostante gli sforzi fatti i baffetti ricrescono sempre più velocemente? Magia o qualche errore che commettiamo senza rendercene conto? Proviamo a scoprirlo!

Perché si hanno i baffetti?

Per prima cosa, per chi non lo sapesse, è bene ricordare perché si hanno i baffetti e a cosa servono. Come tutta la peluria presente sul corpo, infatti, anche i baffetti hanno una loro funzione (niente è posto a caso), che nello specifico è quella di proteggere la cute.

Un dettaglio che, nonostante in alcune persone siano pressoché invisibili, abbiamo tutti. E che è assolutamente naturale e normale. Ma perché, quindi, cambiano così tanto da persona a persona?

baffetti girl

La risposta è piuttosto semplice: come per ogni cosa che riguarda il corpo anche i baffetti dipendono da diversi fattori e caratteri personali tra cui:

  • età (i baffetti, infatti, aumentano soprattutto in menopausa);
  • etnia;
  • tipologia della pelle (che li rende più o meno visibili);
  • fattori ereditari;
  • squilibrio ormonale (irsutismo), quando la produzione di ormoni maschili nell’organismo da parte delle ghiandole surrenali e delle ovaie diventa eccessiva;
  • patologie come, per esempio, l’ovaio policistico.

Ma non solo. Anche l’utilizzo di alcuni medicinali come il cortisone, possono favorire la crescita dei baffetti. E questo a prescindere da qualunque tipologia di depilazione.

Baffetti e ricrescita

A seconda del motivo per cui i baffetti sono più o meno evidenti e folti (e per cui in alcuni casi è opportuno consultare il medico), infatti, la soluzione per la loro eliminazione è una sola: la depilazione. Soluzione temporanea, però, e nella maggior parte dei casi non risolutiva. Oltre al fatto che, nella maggior parte dei casi, può causare effetti non proprio piacevoli, come la tanto temuta ricrescita.

Che anche questa sia una cosa del tutto naturale è abbastanza ovvio (dopo tutto anche i capelli o i peli delle gambe vi ricrescono una volta tagliati). Ma perché, in alcuni casi, la velocità con cui i baffetti ritornano sembra aumentare? Molto probabilmente dipende proprio dal metodo di depilazione scelto.

baffetti ragazza

Depilazione di breve durata

Tra i rimedi per i baffetti di breve durata e che, quindi, comportano una ricrescita molto più rapida, infatti, ci sono senza dubbio quelli più comuni e utilizzati come:

  • la rasatura, poiché eliminando solo la parte superficiale dei baffetti, già il giorno dopo è possibile (quasi certo in realtà) che stiano ricrescendo;
  • crema depilatoria, che grazie alla sua composizione “scioglie” i baffetti e, penetrando leggermente nella cute fa sì che la depilazione duri per qualche giorno.
baffetti rasoio

Chi opta per queste tipologie di trattamento, però, avrà una ricrescita piuttosto veloce della peluria. Anche tenuto conto del fatto che, dopo averle eseguite, può essere che i baffetti risultino leggermente più scuri e, quindi maggiormente visibili già all’inizio della loro ricrescita.

Depilazione di lunga durata

Diverso, invece, è il caso in cui si opti per delle procedure più radicali (e costose sia in termini di tempo che di soldi). Tra i metodi più efficaci per la depilazione dei baffetti e che, generalmente, non causano una ricrescita rapida degli stessi, infatti, ci sono:

  • la ceretta (o le diverse procedure a “strappo”), che eliminando i baffetti dalla radice, fa sì che la ricrescita avvenga solo dopo qualche settimana, circa tre o quattro. In più, indebolendo via via la radice stessa, comporta un rallentamento della nascita di nuovi baffetti;
  • il laser, decisamente più costoso (quindi meglio non optare per questa soluzione se i vostri baffetti sono, come molto probabile, quasi impercettibili), ma anche più efficace. Sia per eliminare la peluria che per ostacolarne la crescita. Tanto che si può considerare come una soluzione permanente.
baffetti laser

Cosa accade se non si eliminano i baffetti?

Una cosa importante da dire, però, e che quindi tranquillizzerà molte di voi, è che la ricrescita dei baffetti non è infinita. O meglio, se per i capelli la crescita è maggiore e costante, per i peli del corpo (e quindi anche per la peluria sul viso) questo non accade. Di fatto, quindi, se per qualunque ragione non li eliminate non accade proprio nulla.

Per essere più chiari, diciamo pure che se anche non vi depilaste quei pochissimi baffetti che avete intorno alle labbra, non vi ritrovereste mai con una barba a modi Mago Merlino o Albus Silente. Ne se avete deciso di non eliminarli perché state benissimo così, ne se avete fatto di fretta la valigia e vi siete accorte di aver dimenticato pinzette, rasoi e cerette fai da te a casa.

La cosa importante da tenere a mente quando si parla di baffetti e della loro ricrescita, quindi, oltre ad assicurarsi che la causa non sia da imputare a nessuna patologia per cui è opportuno consultare il medico, è che l’unica cosa che conta e che stiate bene con voi stesse. Baffetti o non baffetti.

Perché è certo che nessuno farà mai caso ai vostri minuscoli peli se l’unica cosa che traspare di voi è la vostra self confidence e la consapevolezza di essere assolutamente strepitose. Provare per credere!

baffetti coppia
Riproduzione riservata
dmbeauty

3.055 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards