Benefici dello stare senza reggiseno: tutta la verità

Una scelta rivoluzionaria per alcune, un'idea utopica per altre. Stare senza reggiseno non mette d'accordo tutte le donne, eppure ha degli evidenti benefici, quali? Te li sveliamo noi!

Stare senza reggiseno: #nobraday tra libertà sessuale e parità dei sessi

L'utilizzo o la scelta di non indossare il reggiseno divide le donne in tre forti fazioni: le prime non rinuncerebbero mai ad andare in giro senza reggiseno, le seconde rivendicano la possibilità di non indossarlo, mentre le terze (più moderate) vorrebbero poter scegliere quando indossarlo oppure no. Insomma, nell'era della body positive, anche questo tema si inscrive nella categoria del piacersi, che va nella direzione dell'accettazione di sé. Ecco che decidere come, quando e a "cosa" far sostenere il seno diventa una scelta autonoma. E se tale presa di coscienza fosse uno dei tanti modi per valorizzarsi?

Differentemente dai moti femministi degli anni '60 e '70 - dove bruciare il reggiseno era sinonimo di lotta e libertà sessuale - oggi le Millennials e le ragazze della Gen Z sono quasi completamente contrarie all'uso del reggiseno o Bra (come viene chiamato sui social, contraendo la parola inglese: wonderbra).

Né ferretti né push up, per le Millennials, le quali parole d'ordine sono: libertà e comodità, abolendo completamente l'uso del reggiseno. Le motivazioni sono differenti: si parla di uno stile di vita più rilassato, che non prevede per forza l'uso di un intimo che costringe e soffoca la pelle e la parità per i capezzoli di uomini e donne, da sempre un tabù e ancora oggi "demonizzato" attraverso i social.

Benefici dello stare senza reggiseno: la sensazione di libertà

Abituate fin da piccole, l'uso del reggiseno è una necessità per la maggior parte delle donne che non possono/riescono a rinunciare a questo capo di biancheria intima. Mitizzato come sinonimo di sensualità, stare senza reggiseno è invece sinonimo di libertà.

Quante volte, tornata a casa, avrai tirato un sospiro di sollievo nel liberarti dalla costrizione del ferretto e sentire, spalle, seno e schiena libere di muoversi. Se ti stai domandando quali sono i benefici dello stare senza reggiseno, tieniti forte, te li stiamo per svelare!

Riattiva la circolazione

Un problema di cui ci si rende immediatamente conto guardando la pelle dopo una giornata intera con addosso il reggiseno è che blocca la circolazione. Avere una buona circolazione sanguigna è importante e significa prendersi cura del cuore e della pelle. Per questo è necessario non indossarlo in alcuni momenti della giornata, permettendo alla circolazione di riattivarsi.

Aumento del volume dei capezzoli

Non tutte sanno che, le donne che non usano il reggiseno hanno i capezzoli dai 5 ai 7 mm più voluminosi di chi lo indossa. L'utilizzo del reggiseno prolungato renderebbe i capezzoli più sensibili alle irritazioni, soprattutto perché questo intimo non sempre l'intimo viene cambiato con la frequenza corretta ed è quindi il luogo perfetto per la prolificazione dei microbi e batteri.

Mai dormire con il reggiseno

Oltre al fatto che dormire con il reggiseno è davvero fastidioso, è stato dimostrato che aumenta del 125% la possibilità di sviluppare un cancro al seno. Ciò accade perché il seno non può eliminare le tossine attraverso i noduli linfatici causando così problemi come: l'accumulo di liquidi, flaccidità del tessuto mammario e formazione di cisti.

Non contrasta la gravità

Contrariamente a quanto si crede, indossare il reggiseno non contrasta la gravità e di conseguenza, non indossarlo, non incide minimamente ne sulla forma del seno ne sulla sua tonicità.

I seni lasciati "liberi" restano naturalmente sodi e alti, sollevandosi addirittura di ben 7 mm l'anno. Un valido motivo per provare a non indossarlo ogni giorno e godere dei benefici dello stare senza reggiseno!

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards