Metti un rossetto fuxia

I CONSIGLI DEL MAKE UP ARTIST: metti un rossetto fucsia

Scegli un gloss o il classico stick, ma ricordati di fare attenzione alla scelta della nuance. Evita le tonalità aranciate se lo smalto dei denti tende al giallo perché accentuano ancora di più il difetto. Vai tranquilla, invece, con le sfumature che racchiudono pigmenti blu: dal glicine al lilla, dal lavanda al fucsia. Tutte regalano un fantastico effetto ottico sbiancante.

«Per ingrandire le labbra sottili, sì a colori chiari e lucidi che aiutano a dare volume» dice Michele Magnani, make up artist di Mac. «Se invece vuoi renderle più sexy, accentua l’arco di Cupido con un tratto di matita bianca iridescente».

Come avere una bocca perfetta

Un sorriso smagliante ringiovanisce più di un lifting. Dalla scelta del rossetto al ritocchino super veloce. Dai prodotti effetto lifting alle smorfie antietà. Mini guida pratica per esibire labbra da ragazza e denti da star

E SHAKIRA CI SVELA CHE...

È una pop-star da 60 milioni di dischi, quattro mesi fa è diventata mamma per la seconda volta ed

È una pop-star da 60 milioni di dischi, quattro mesi fa è diventata mamma per la seconda volta ed è fidanzata con Gerard Pique, il super-sexy portiere del Barca. Motivi per essere raggiante Shakira ne ha parecchi: non a caso, il brand AZ l’ha voluta come testimonial: sarà il sorriso su stampa e tv per la linea 3D White.

Qual è il segreto del tuo sorriso? Guardare i miei figli è un incentivo immediato! E poi vedere vincere il Barca, cantare dal vivo... E stare con Gerard: scherziamo di continuo e lui dice sempre che gli piace vedermi ridere. Un buon motivo per continuare, no?

E per quanto riguarda la tua beauty routine? Punto sulla luminosità: adoro i sieri alla vitamina C ed E che rinnovano la pelle. Per i rossetti scelgo i beige e i rosa freschi e non rinuncio al mio blush liquido: dà un effetto “baciata dal sole”. Così il sorriso risalta al massimo.

Quanto ha contato la capacità di sorridere nella tua vita? Tanto. Sorridere crea subito un legame con le persone e apre molte porte: esprime sincerità e disponibilità, ma anche sicurezza e fiducia in se stessi.

Correggi la forma della labbra con il trucco

Con le mosse giuste anche le labbra piccole o sottili diventano carnose e seducenti. Basta rubare i segreti dal backstage delle sfilate.

«La prima mossa è stendere un correttore liquido per smorzare il colore di base. Poi, con una matita in tinta con il rossetto, si delinea il bordo appena al di fuori di quello naturale» spiega Marco Magnani, senior make up artist per Mac. «Si usa questo metodo anche per labbra asimmetriche, ingrandendo la parte superiore o inferiore a seconda del problema».

Fai attenzione anche a come applichi il colore. Per evitare l’effetto “bocca triste” devi stendere bene il prodotto anche agli angoli esterni. Utilizza quindi un pennellino specifico.

La beauty routine per le labbra da seguire a casa

Se la zona del contorno comincia a essere segnata da rughette verticali (il cosiddetto “codice a barre”) la crema idratante non basta più: ci vuole un siero specifico con acido ialuronico e sostanze dall’effetto tensore.

Una volta alla settimana non può mancare uno scrub specifico, con granuli finissimi. Puoi farlo anche da te mescolando un cucchiaino di miele a uno di zucchero e aggiungendo qualche goccia di succo di limone. Per nutrire le labbra, sì a balsami a base di burri vegetali e vitamine, meglio se arricchiti di filtri solari.

E se vuoi ingrandire le labbra con un effetto temporaneo, punta sulle formule volumizzanti. «Contengono oli essenziali come zenzero e cannella che stimolano la circolazione rendendo le labbra subito più turgide » spiega Umberto Borellini, cosmetologo.

Allenati tutti i giorni con le smorfie

Ecco due esercizi antietà suggeriti da Joanna Hakimova, biologa e ideatrice del metodo di ginnastica facciale Natural Bio-Lifting, che viene applicato in diversi centri in Italia (naturalbiolifting. com).

Il primo: fai scivolare in giù il labbro superiore sull’arcata dentale e ritorna in posizione normale per circa 20 volte, poi fai lo stesso con quello inferiore, questa volta verso l’alto. A seguire, stringi per 10 secondi le labbra tra i denti mentre con le dita spingi verso l’alto gli angoli della bocca. Ripeti 3 volte. Infine, passa sulla zona un cubetto di ghiaccio.

I trattamenti dal medico per eliminare il "codice a barre"

Con le tecniche hi-tech puoi levigare le rughette verticali che rovinano il sorriso. «Surgen è un trattamento in cui si combinano due tecnologie: la radiofrequenza e il micro-needling» spiega Dvora Ancona, medico estetico.

«Sulla zona si passa un manipolo che emette onde radio dotato di tante piccole punte. Queste penetrano in profondità e stimolano la formazione di nuovo collagene e acido ialuronico. Allo stesso tempo, le punturine provocano micro traumi ai tessuti che reagiscono allo stimolo attivando i meccanismi naturali di riparazione. Si producono così nuove fibre elastiche e la pelle appare più liscia e tesa. I risultati si possono notare già dalla prima seduta, ma in genere se ne consigliano 4-6 a distanza di 1-2 settimane. Costo: 200 euro circa.

Il trattamente estetico che aumenta il volume delle labbra

Se hai labbra sottili e le vorresti alla Angelina Jolie, invece, puoi ricorrere al nuovo filler “modellabile”.

«Si tratta di un acido ialuronico particolarmente duttile: è costituito da particelle che si adattano alla struttura del tessuto riempiendolo come le tessere di un puzzle, in modo omogeneo. Il vantaggio è che riesce ad assecondare tutti i movimenti della bocca con la massima naturalezza» spiega Ancona. E così, non rischi l’“effetto canotto”. Il filler dura da 3 a 6 mesi. Costo: da 460 euro.

Dal dentista prova lo sbiancamento

Si chiama sbiancamento alla poltrona ed è il trattamento che effettui dal dentista per un risultato ultra veloce: sulle arcate si applica un gel al perossido d’idrogeno, attivato con una luce al led o laser. In genere basta una seduta che dura in tutto venti minuti, e si possono schiarire i denti fino a dieci tonalità. Il costo è di 4-600 euro e il risultato dura due o tre anni.

Più graduale e delicato su smalto e gengive è lo sbiancamento domiciliare con mascherine predisposte dal dentista, il Nightguard Bleaching. Si indossano di notte, per 10-15 giorni, dopo aver applicato al loro interno un gel al perossido di carbamide.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards