cellulite addio

Hai tempo 90 giorni, ovvero 3 mesi per dire addio alla cellulite. Segui il nostro programma personalizzato semplice ed efficace studiato insieme all'esperta, la dottoressa Mariasandra Aicardi, farmacista ed esperta in dermocosmesi e fitoterapia.

Noi ti forniamo i suggerimenti, ma tu devi metterci costanza e impegno.

Tre mesi per dire addio alla cellulite, ecco come riuscirci con successo

La cellulite viene suddivisa in 4 stadi di evoluzione

Stadio 1: la pelle delle cosce e della natiche appare liscia sia da sedute che sdraiate e quando si stringe la pelle fra le dita si formano delle piccole piaghette;

Stadio 2: la superficie della pelle risulta liscia sia quando si è in piedi che sdraiate, ma quando si preme la pelle resta un'impronta visibile, anche se niente dolore;

Stadio 3: la superficie della pelle risulta liscia quando si è sdraiate, ma in piedi compaiono depressioni, protuberanze oppure deformazioni della superficie della pelle (la famosa buccia d'arancia"). Premendo si prova una sensazione dolorosa ed è diffusa nelle donne che hanno oltre 40 anni;

Stadio 4: depressioni e protuberanze si notano quando si sta in piedi e sdraiate. Sotto la pelle si avvertono noduli piuttosto dolorosi.

Come combattere la ritenzione idrica durante il ciclo

 
● Il momento migliore per applicare la crema anticellulite? Secondo la cronobiologia, la disciplin

● Il momento migliore per applicare la crema anticellulite? Secondo la cronobiologia, la disciplina che studia i ritmi del nostro organismo, è intorno alle 10 di mattina. A quest’ora il microcircolo è più attivo e i principi snellenti agiscono meglio. Se invece devi prenotare una seduta di fanghi o di linfodrenaggio, fissala alle 16. Quando cioè i gonfiori cominciano a manifestarsi, così il trattamento sarà più efficace.


● Prima di acquistare un prodotto anticellulite, controlla la lista degli ingredienti e scegline uno che contenga olio essenziale di limone. Queste sostanze, com’è stato dimostrato in uno studio recente, trasportano i principi attivi in profondità e velocemente.


● Secondo una ricerca della Cleveland Clinic, negli Usa, le persone con una corretta postura sono percepite come sexy, più magre e con meno cellulite. Ed è stato dimostrato che le donne che accentuano o al contrario appiattiscono le curve della colonna vertebrale spesso hanno le culotte de cheval. Quindi, raddrizza spalle e schiena e la buccia d’arancia non sarà più il tuo tormentone.

Le regole alimentari anti-cellulite

I consigli alimentari anti-cellulite Partiamo da ciò che mangiamo tutti i giorni. Se il tuo obiettivo è eliminare la cellulite in modo rapido, di qui a 3 mesi dovrai:


- ricordarti di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, meglio se lontano dai pasti, per eliminare le tossine e aiutare la normale diuresi;


- ridurre e dosare con attenzione il consumo di cibi molto salati o molto dolci, come: insaccati, formaggi stagionati e fermentati, carni grasse, fritti, cioccolato al latte (quello fondente è ammesso), burro e panna, bibite con zuccheri aggiunti, alcolici e super alcolici;

- non rinunciare ai farinacei, altrimenti la tua pelle diventerà letteralmente "carne flaccida", ma preferire riso e pasta integrale;

- suddividere l'alimentazione quotidiana in 4-5 pasti di medie porzioni, mangiare ad orari regolari, evitando disordini alimentari e curando l'alimentazione;

- optare per cotture semplici (vapore, griglia) e per i cibi freschi;

- abbondare nel consumo di frutta e verdura, soprattutto cruda;

- non eliminare del tutto i grassi, dato che sono indispensabili per il metabolismo di alcune vitamine;

- consumare proteine magre per aumentare il tono muscolare;

- via libera a: carni bianche, uova, derivati della soia, seitan e tofu (se sei vegetariana);

Piante officinali contro la cellulite

Rimedi fitoterapici contro la cellulite

Le erbe medicinali possono rappresentare un valido rimedio coadiuvante nelle varie terapie anti-cellulite. L'approccio al problema però è multidisciplinare, e dipende dalle sue cause scatenanti, che in sintesi sono: stitichezza, ritenzione idrica e rallentamento della circolazione sanguigna e linfatica.

Da sole non è facile individuare da cosa ha origine la tua cellulite: per maggiori delucidazioni puoi chiedere al farmacista, al medico (i più indicati sono gli specialisti in dermatologia, in angiologia, in chirurgia vascolare e in medicina interna). Se frequenti regolarmente un centro estetico (e comprensibilmente ti vergogni a parlare di cellulite con il tuo medico), anche una brava estetista saprà darti una prima informazione di base su qual è la figura professionale più indicata per te.

Ricapitolando, se la tua cellulite dipende:

- dalla stitichezza, le piante indicati per te sono quelle ad azione depurativa e lassativa: altea, cicoria, frangula, malva, rabarbaro e sedano selvatico. Puoi integrare con il consumo di fibre apposite per combattere l'intestino pigro;

- dalla ritenzione idrica, le erbe per te sono quelle che stimolano la diuresi ed evitano l'accumulo di acqua nei tessuti: betulla, equiseto, ginepro, sambuco, orthosiphon, tarassaco;

- dalla circolazione sanguigna e linfatica "alterata", e cioè stasi delle vene, rallentamento del ritorno del flusso venoso, i rimedi fitoterapici per te sono quelli che ripristinano una corretta circolazione e la mantengono efficiente: biancospino, centella asiatica, cipresso, ginkgo, ippocastano.

Puoi consumarle sotto forma di integratori (capsule, beveroni ecc.), tisane e decotti. Il consiglio è quello di evitare il fai da te, ma di chiedere sempre al tuo farmacista o erborista di fiducia: rischieresti di spendere soldi invano e di non risolvere il problema!

Alcune piante officinali possono inoltre interferire con le terapie farmacologiche che eventualmente stai seguendo.

Gli esercizi contro la cellulite di glutei, cosce e fianchi

Gli esercizi mirati contro le zone "a rischio"L'attività fisica combatte la cellulite su più fronti: stimola la stasi venosa, riduce gli accumuli adiposi, rafforza i muscoli e accelera il metabolismo, tutti aspetti indispensabili per vedersi più snelle e asciutte.Non occorre sfinirsi con sessioni estenuanti di fitness ad alta intensità cardio-aerobica, soprattutto se non si è abituate a farle. In 3 mesi non otterreste i risultati sperati, ma solo una grande stanchezza aggiunta ad una pesante frustrazione. Se sei una sportiva nata (e allenata), la situazione cambia: sì al nuoto, alla corsa, al trekking, allo sci, all'equitazione ecc. e alle ultime attività di fitness in cui sono richiesti intensi sforzi muscolari. Tutto ciò che fa lavorare gambe, addominali e glutei va bene, a prescindere dalle mode e dai gusti. Se invece per te lo sport non è una religione, sappi che i personal trainer di tutto il mondo consigliano di: camminare a passo veloce, meglio se in salita, fare le scale, andare in bicicletta, usare i macchinari da palestra che simulano il walking, e soprattutto fare pochi esercizi, ma buoni. Quali sono? Principalmente 3: affondi, squat e esercizi per allenare i muscoli abduttori e adduttori, rispettivamente quelli dell'interno ed esterno coscia. La costanza premia: allenati con questi esercizi per almeno 60 giorni su 90 del tuo programma anti-cellulite, a casa con o senza specchio, prima di iniziare la giornata o di concluderla. Le ripetizioni? Inizia con 20 e prosegui fino a 30. Spinta dalla fretta, attenta a non strafare, però!

L'automessaggio sulle gambe cellulitiche

L'automassaggio, le varie tecniche

Ti puoi aiutare con le manopole che trovi in erboristeria. Serve a stimolare la circolazione linfatica e a far assorbire meglio i principi attivi dei prodotti anticellulite.

Se esegui il massaggio con le mani, ricorda che:

- la frizione iniziale è leggera e delicata , simile a una carezza, e si muove sempre in direzione del cuore;

- le dita devono quasi "impastare" la pelle, afferrando, stringendo e pizzicando delicatamente la parte interessata dalla cellulite. Nelle zone in cui l'inestetismo è più esteso, l'impastamento si fa a mano aperta;

- con il movimento di torsione si sollevano tra indice e pollice le parti cellulitiche e si torcono ripetutamente e delicatamente.

I prodotti anticellulite

I prodotti contro la celluliteL'offerta cosmetica è amplissima e si tratta "solo" di sceglierli bene in base al proprio caso e al proprio stadio di cellulite. La loro funzione non è risolutiva a tempo indeterminato, e per legge ciò è specificato sulle confezioni. I prodotti contro la cellulite migliorano più o meno velocemente l'aspetto della pelle, stimolano la circolazione sanguigna nei tessuti colpiti. Ma se la causa intrinseca dell'inestetismo resta (lo ripetiamo: stitichezza, ritenzione idrica, stasi venosa), smesso l'uso dei prodotti, la pelle tornerà come prima. Tuttavia, migliorare l'aspetto esteriore di gambe, cosce, glutei, braccia, addome ecc. è quello che vogliamo ottenere in 90 giorni, giusto in tempo per sfoggiare il bikini. Qualche spunto per scegliere i prodotti giusti:- con funzione antiedematosa, cioè quelli che favoriscono la fuoriuscita dei liquidi accumulati negli spazi interstiziali delle cellule;- con funzione lipolitica, cioè quelli che attivano lo scioglimento dei grassi localizzati nei tessuti;- con funzione protettiva dei capillari e attivante della microcircolazione, cioè quelli che li rendono più forti ed efficienti; Trovi tutto scritto nelle confezioni, che non possono mentire! Essendo un problema medico, oltre che estetico, i cosmetici seguono direttive disciplinari più severe rispetto ad un semplice idratante. Gli attivi più efficaci? La caffeina, il tarassaco, l'escina, l'equiseto, le alghe...solo per citarne alcuni. Se soffri di tiroide e vuoi comprare un prodotto contenente un derivato dell'ormone tiroideo, noto per accelerare il metabolismo, ti suggeriamo di chiedere al tuo farmacista (sono dispositivi medici che si vendono solo in farmacia).

Rimodellante tonificante Total Body Use&Go di SOMATOLINE COSMETIC
Ha una texture facile e veloce da applicare che permette di rivestirsi subito dopo l’applicazione. Contiene: estratto di pepe rosa per rimodellare, di chlorella per tonificare e di zenzero per migliorare il microcircolo.
In farmacia
Body-Slim Concentrato Crioattivo di LIERAC
Si ispira ispira alla tecnica della criolipolisi, che consiste nell'esporre le zone da trattare a temperature fredde, inferiore a zero gradi. Adatto contro la cellulite più resistente e cuscinetti.
In farmacia
Cofanetto Attivi puri anticellulite + Crema Rassodante Intensiva Plus di COLLISTAR
Le capsule monodose racchiudono la dose ottimale di caffeina ed escina nella loro forma più pura. La crema rassodante, invece, tonifica i tessuti.

produit ferme detoure avec reflet Angle InternetMinceur 2017
Idratante quotidiano anticellulite di YVES ROCHER
Un latte idratante da usare al posto della crema abituale per il corpo. Contiene l'estratto del frutto del Mangostano (garcinia mangostana), ricchissimo di xantone, polifenolo che aiuta a sciogliere i grassi delle cellule adipose.
Olio Cellulite Betulla di WELEDA
Una speciale formula a base di giovani foglie di betulla, rosmarino e rusco per riattivare il metabolismo cutaneo, per una pelle tonica ed elastica.
Idroterapia contro la cellulite

Idroterapia e terapia termale

L'idromassaggio, uno tra i migliori amici delle donne. Altro che diamanti, a volte basta entrare in una vasca piena di bollicine per sentirsi immediatamente delle dee: bellissime, coccolate e leggere.

L'azione base dell'idromassaggio è proprio il continuo stimolo idrico su tessuto cutaneo e sottocutaneo esercitato dalle bolle e micro-bollicine che escono dai getti. E, a seconda della tipologia del trattamento, il massaggio può coinvolgere più o meno in profondità anche le diverse fasce muscolari.

Tra i benefici immediati dell'idromassaggio c'è senza dubbio l'istantanea sensazione di leggerezza, soprattutto a livello degli arti inferiori. Inoltre, il microcircolo viene stimolato correttamente con la conseguenza di una riduzione visibile di ritenzione idrica e cellulite.

I trattamenti anticellulite da salone

I trattamenti che puoi fare in salone

Ultrasuoni, laser, linfodrenaggio e congelamento. Mirano a modellare le zone colpite dalla cellulite, in particolare:

- Riduzione della circonferenza e della cellulite;

- Miglioramento della naturale consistenza della pelle e rassodamento cutaneo grazie al rimodellamento del corpo;

- Risultati ottimali per il trattamento del tessuto più profondo e della superficie della pelle;

- Procedura non invasiva, efficace e sicura, senza tempi morti;

- Possibilità di trattare aree del corpo piccole e grandi, inclusi addome, glutei, cosce, braccia e fianchi;

- Approvato dalla comunità medica in tutto il mondo.

I trattamenti da fare presso lo studio medico

Trattamenti di carattere medico

Com’è noto, il mercato della lotta alla cellulite è davvero variegato e composito. Di recente, i trattamenti invasivi come la liposuzione vengono messi da parte a favore dei trattamenti estetici non chirurgici. Ma quali sono quelli che possono funzionare davvero bene? Ne esistono diversi, ma quelli che vanno per la maggiore sono cinque:

- Radiofrequenza

- Endermologie

- Cavitazione

- Mesoterapia

- Criopolisi

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.610 posts 426k followers

Make up your life

Beauty cards