pulizia viso mattina e serea

Quella della sera è più importante di quella del mattino

Al contrario, appena ti svegli è fondamentale detergere bene la pelle. Perché si rigenera durante il sonno e, in questo modo, produce una notevole quantità di sebo, cellule morte e tossine, che vanno rimosse.

Leggi anche: La verità sulla pelle: intervista alla dermatologa Maria Rosa Gaviglio.

6 falsi miti sulla pulizia del viso

Lo sapevi che puoi usare l’acqua micellare come unico struccante? E che è meglio applicare il detergente con le dita? Bugie e verità per una beauty routine perfetta

OLIO SUPERSTAR
Se hai la pelle secca, ma anche normale o mista, puoi puntare su un detergente oleoso. Temi l’effetto unto? Non è così: il grasso scioglie il grasso e, in questo modo, si eliminano perfettamente i residui di trucco (che contiene appunto sostanze oleose) e di sebo. Poi sciacqua il viso con un getto tiepido. La cute sarà pulita e morbidissima.

Solo i prodotti tradizionali per rimuovere il trucco agiscono a fondo

L’acqua micellare può sostituire, da sola, il getto del rubinetto e il detergente. La sua formula è particolare: si tratta di una soluzione che contiene delle micelle, cioè degli agglomerati di molecole che formano microsfere di tensioattivi. Questi catturano ogni tipo di impurità, come sebo e residui di cosmetici, e le dissolvono.

Il tonico non è indispensabile

Sbagliato: è importantissimo perché completa la pulizia. Applicato dopo il latte detergente serve infatti a riportare la pelle al suo pH naturale. In più, prepara l’epidermide a ricevere gli altri prodotti di trattamento.

Bisogna levare il trucco subito prima di andare a dormire

Se è possibile, anticipa l’operazione di almeno due ore. Così la cute ha tutto il tempo per smaltire lo stress della giornata e riossigenarsi. Ed è pronta per assorbire i principi della crema da notte. Quest’ultima, invece, va applicata subito prima di coricarsi.

La pelle grassa va pulita più volte al giorno?

La strategia vincente non è aggredirla, ma purificarla e lenirla con un prodotto delicato. Altrimenti si crea un effetto controproducente: se viene sgrassata troppo, per reazione le ghiandole sebacee lavorano ancora di più.

Usa un latte detergente specifico o, in alternativa, una mousse o un gel a effetto astringente, due volte al giorno, sulla cute inumidita.

Un dischetto di ovatta è l’ideale per detergere bene?

Il batuffolo asporta le impurità ma non le scioglie e, facendolo scivolare sulla pelle, c’è il rischio che le sposti da una parte all’altra del viso. Se invece applichi il detergente con la punta delle dita, sei sicura di sciogliere ogni residuo.

Per una pulizia ancora più profonda, puoi usare una spazzolina in setole morbide, con cui massaggiare il viso per tre, quattro minuti con delicati movimenti rotatori.

Riproduzione riservata
dmbeauty

3.059 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards