10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Prima di pensare a come affrontare la ritenzione idrica è importante riconoscerla. Ecco cosa osservare per capire se ne soffri.

Il corpo umano di un adulto è composto per circa il 60% da acqua, quindi è indubbio che questo elemento sia fondamentale per il mantenimento della salute generale, visto che aiuta l’organismo a funzionare correttamente e ad espellere ciò che non serve più. Quando però si trattengono troppi liquidi, questi si depositano tra le cellule e si verifica la ritenzione idrica.

Esistono due tipi di ritenzione idrica: quella generalizzata, che colpisce tutto il corpo, e quella localizzata, che invece si concentra in aree ben precise, solitamente gambe e piedi ma non solo.

Questo fenomeno, benché nella maggior parte dei casi non sia affatto allarmante e non debba in alcun modo costituire motivo di imbarazzo, deve comunque essere tenuto sotto controllo, e contrastato quanto possibile.

I modi per farlo sono diversi, ma prima di preoccuparti di come ingaggiare una lotta alla ritenzione idrica è necessario capire se veramente ne soffri, o se stai confondendo qualche presunto sintomo.

Ecco quindi i 10 segnali che possono essere indicatori di ritenzione idrica. Se ne riconosci qualcuno, però, non trarre conclusioni affrettate, ma per essere certa della diagnosi chiedi sempre un parere al tuo medico.

Gambe gonfie

Il primo sintomo, e anche quello più immediato da riconoscere, è il gonfiore negli arti inferiori.

In particolare, ad essere colpite in caso di ritenzione idrica sono cosce, caviglie e piedi, ma non è detto che il gonfiore non possa estendersi anche altrove.

Accorgertene è piuttosto semplice: per quanto riguarda le cosce potresti notare una difficoltà superiore al solito nell’indossare abiti stretti o jeans skinny, mentre in merito ai piedi, osserva bene se mostrano rigonfiamenti anomali e come ti stiano le scarpe.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Mani gonfie

Allo stesso modo, anche le mani possono essere vittime di gonfiore in caso di ritenzione idrica, soprattutto se localizzata.

La prima, inconfondibile spia di questo sintomo? La difficoltà a sfilarsi gli anelli.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Colorito spento

Accorgersi di avere un viso particolarmente pallido potrebbe essere sintomo di ritenzione idrica, soprattutto di un tipo specifico di quella localizzata, chiamato linfodema, che vede i liquidi accumularsi in una gamba o in un braccio a causa di un'ostruzione nel sistema linfatico.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Difficoltà a perdere peso

Un’altra indicazione della ritenzione idrica è la difficoltà a perdere peso nonostante ci si stia impegnando per farlo, mantenendo un regime alimentare ipocalorico e svolgendo regolarmente attività fisica.

Anche un aumento di peso in assenza di significativi cambiamenti nelle abitudini quotidiane può essere una spia da non sottovalutare.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Peggioramento della sindrome pre mestruale

Per sindrome premestruale si intende un insieme di sintomi, sia fisici sia psicologici, che si manifestano alcuni giorni prima dell’arrivo delle mestruazioni.

I più comuni sono: cambiamenti di umore, irritabilità, aggressività, maggior stanchezza, crisi di pianto, minor capacità di concentrazione, mal di testa, leggero dolore al seno, aumento della fame, voglia di alimenti dolci e gonfiore. Nonostante si tratti di un evento piuttosto comune, se solitamente non se soffri o noti un peggioramento, la colpa potrebbe essere proprio della ritenzione idrica.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Stanchezza

Se sei stata presa di mira dalla ritenzione idrica è piuttosto probabile che tu avverta una forte sensazione di pesantezza e stanchezza, soprattutto nello svolgimento di esercizi ginnici o di alcune attività quotidiane che necessitino di uno sforzo leggermente maggiore del solito.

Questo avviene perché l’accumulo di liquidi produce un carico extra sul corpo, che altera le normali funzioni muscolari e circolatorie.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Mal di testa

Questo sintomo non è quasi mai conseguenza diretta della ritenzione idrica, ma piuttosto della stanchezza data dal muoversi con difficoltà perché si trattengono i liquidi. Tuttavia, non è raro che si presenti, anche perché una delle cause della ritenzione è lo stress, altro fattore scatenante del mal di testa.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Segni sulla pelle

Un modo per scoprire se stai trattenendo l'acqua è premere delicatamente un dito sulla parte del corpo che senti più gonfia, come il piede, la caviglia o il polpaccio.

Se, dopo aver tolto il dito, la sua impronta rimane ben visibile, molto probabilmente soffri di ritenzione idrica.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Finta buccia d’arancia

Molto spesso la cellulite o pelle a buccia d’arancia viene confusa con la ritenzione idrica e anche se in alcuni casi le situazioni possono coincidere non è sempre così. Ecco perché è fondamentale distinguerle, informandosi il più possibile.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato

Differenza tra cellulite e ritenzione idrica

Sia per quanto riguarda la cellulite o buccia d’arancia, sia per la ritenzione idrica, ad essere coinvolto è il sistema circolatorio.

La cellulite, però, è un’infiammazione dovuta a un accumulo di tessuto adiposo a livello sottocutaneo, che trattiene l’acqua.

Anche se visivamente le due condizioni possono assomigliarsi, le cause scatenanti sono diverse.

Quel piccolo fastidio

Inoltre, in caso di cellulite, schiacciando la parte interessata da gonfiore si può provare un leggero dolore. Se hai dubbi in merito e non capisci bene quale sia il tuo caso, rivolgiti al medico.

Vene varicose

Questo effetto collaterale della ritenzione idrica non colpisce tutti ma, soprattutto se solitamente hai gambe molto magre, potresti notarlo, visto che trattenere acqua nei tessuti influisce anche sul sistema circolatorio.

10 segnali della ritenzione idrica che forse hai sottovalutato
Riproduzione riservata
dmbeauty

3.064 posts 449k followers

Make up your life

Beauty cards